Dall'estero

L'attrice americana Sarah Jessica Parker, famosa per aver interpretato Carrie Bradshaw nella serie Sex and the City, sta lanciando una linea di vini in collaborazione con la cantina neozelandese Invivo. L'attrice ha collaborato quest'estate con i fondatori di Invivo, Tim Lightbourne e Rob Cameron, per sviluppare la gamma, che comprende un Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda e un rosé.

"Sono una vera amante del vino, soprattutto per le cene in famiglia e con gli amici. Questo è un progetto molto eccitante e divertente. Non vedo l'ora di seguire tutte le fasi del processo di creazione – ha dichiarato Parker –. Andrò presto in Nuova Zelanda per vedere dove crescono le uve e come viene fatto il vino. I ragazzi mi hanno persino portato un paio di stivali di gomma, che, mi assicurano, sono l'ultima moda nei vigneti Kiwi".

Parker sarà coinvolta in tutti gli aspetti della creazione dei vini, dalla progettazione di nomi e etichette, alla vinificazione, alla scelta del blend finale. È anche azionista della compagnia. "Vogliamo che questa gamma di vini sia al 100% Sarah Jessica Parker – ha detto Cameron –. Quindi, oltre a selezionare i vini base per un Sauvignon Blanc e un rosé, lei creerà anche le miscele che dipenderanno dal palato e dalle preferenze di SJP. Vogliamo realizzare vini che lei ama e vuole bere e condividere con gli amici".

Invivo si sta sempre più rivolgendo a fruttuose collaborazioni con diverse celebrità per i suoi vini. Lightbourne e Cameron lavorano, infatti, anche con il conduttore Graham Norton su un Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda che ha riscosso un enorme successo, ed è attualmente il marchio di vino neozelandese a più rapida crescita nel Regno Unito. La coppia ha anche lavorato con Norton per sviluppare un gin irlandese, lanciato nel Regno Unito l'anno scorso.

 Sarh Jessica Parker è solo l'ultima del folto numero di Vip che si sono appassionati al mondo di vino e spiriti, da George Clooney con la Tequila Casamigos, a Jon Bon Jovi con il suo premiatissimo rosé, ai Metallica che si sono messi a produrre Whisky, fino al nostrano Michele Placido.

Il cocktail più amato al mondo? Il Negroni non scalza (ancora) l'Old fashioned

21-01-2020 | Arte del bere

Il re dei cocktail classici resta l'Old Fashioned, seguito a...

Frodi: chiarimento del legislatore per gli spumanti "su punta"

20-01-2020 | Normative

L’Ispettorato Repressione Frodi ha diffuso ulteriori chiarimenti, in ordine alla presentazione di...

Consumatori sempre più interessati al vino, ma poco conoscitori

20-01-2020 | Studi e Ricerche

Nonostante i livelli di conoscenza del vino siano in calo...

McDonald's rinnova l'accordo con l'Aceto Balsamico di Modena Igp

20-01-2020 | Trend

Dopo il successo del 2019, con 15 milioni di panini...

Anche il 2019 è stato un anno spumeggiante: bollicine cresciute del 4% a valore

20-01-2020 | News

Nel 2019 la produzione nazionale di vini spumeggianti è cresciuta...

Cabina di regia sul vino: al ministero prima riunione con la filiera

20-01-2020 | News

Primi passi per la cabina di regia sul vino, voluta...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection