Dall'estero

Il provvedimento Craft Beverage Modernization and Tax reform Act ha introdotto importanti benefici fiscali per gli importatori di vini e bevande spiritose validi fino al 31 dicembre 2019.

Lo scorso 6 febbraio, un movimento bipartisan all’interno del Senato americano, ha proposto di estendere le misure di agevolazione. Sono stati sottolineati i vantaggi che hanno riguardato tutti i settori delle bevande alcoliche ed è vivo l’auspicio che tali benefici possano diventare permanenti. 

Per saperne di più, si veda il nostro articolo come, nell’ambito della riforma fiscale emanata dal Presidente Trump alla fine del 2017, il Congresso americano avesse recentemente ampliato la sfera di applicazione delle aliquote agevolate per le accise.
Source: https://www.federvini.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=991:usa-tax-credit-esteso-a-produttori-stranieri-per-tutte-le-bevande-alcoliche&Itemid=543&lang=it

Aspi, la sommellerie diventa digitale al tempo del #iorestoacasa

30-03-2020 | Arte del bere

Dopo lo stop forzato per l’emergenza da Covid-19, da tutta...

Tannico, come cambia il consumo di vino in Italia nell'era del Covid-19

30-03-2020 | Studi e Ricerche

In questo periodo di forte emergenza, gli Italiani si ritrovano...

Covid-19: riepilogo normativa in vigore al 29 marzo 2020

30-03-2020 | Normative

In allegato il documento di riepilogo della normativa adottata sia...

Incremento accise bevande spiritose in Croazia

30-03-2020 | Estero

Il Governo croato ha adottato una proposta di legge del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection