Dall'estero

Il governo ucraino intende introdurre un incremento dell’unità minima di prezzo sui vini e le bevande spiritose, introdotto nel settembre 2018.

Il Ministro ucraino dello Sviluppo Economico e del Commercio ha presentato una bozza di provvedimento che istituirebbe un prezzo minimo di vendita al dettaglio diversificato per tipologia di prodotto: ad esempio, per i vini creerebbe un aumento tra il 7,4% ed il 10,2% e per i brandy tra il 9,1% ed il 9,5%.

Le Settimane Culinarie Natura e Bosco nel cuore delle Dolomiti

18-09-2020 | Itinerari

Chi arriva in Val d’Ega (Bz) animato dal proposito di scoprirne ogni...

Torna la Milano Wine Week, primo evento vinicolo del 2020

16-09-2020 | News

 Un’edizione che aumenta i contenuti dedicati al pubblico e agli...

Distillazione: slitta al 18 settembre il termine per le domande di aiuto

15-09-2020 | News

Proroga al 18 settembre del termine di presentazione della domanda...

Via libera all'accordo Ue-Cina sulla tutela di 200 Indicazioni geografiche

15-09-2020 | News

Il Consiglio europeo ha autorizzato la firma dell’Accordo bilaterale tra l'UE...

La filiera del vino: bene le semplificazioni votate in Parlamento

15-09-2020 | News

Le organizzazioni della Filiera Vitivinicola accolgono con soddisfazione le modifiche alla...

Cina: oggi al via il road show del vino italiano targato Ice e Vinitaly

15-09-2020 | News

Il vino italiano torna in Cina con un road show...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.