Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Si amplia la rete delle vigne urbane in Italia. La Vigna di Leonardo, a Milano, i vigneti autoctoni di Vigna del Gallo a Palermo e i filari di San Francesco della Vigna sulla laguna veneziana sono entrate nella Urban Vineyards Association, la rete dei vigneti urbani ad alto valore storico e culturale. Si vanno ad aggiungere a Vigna della Regina (Torino), Clos Montmartre (Parigi), Senarum Vinea (Siena) e Laguna nel bicchiere (Venezia).

Fondata con l’intento di tutelare il patrimonio storico e culturale che le Vigne Urbane rappresentano, a sei mesi dalla nascita la U.V.A. raddoppia i propri soci, riunendo a oggi sette vigne di sei città differenti, con l’intento di coinvolgere anche gli altri vignerons urbani europei. Al convegno organizzato pochi giorni fa all’interno di Grapes in Town – Vendemmia a Torino erano infatti presenti anche le Vigne Urbane di Berlino e Lione, arrivate nel capoluogo sabaudo per porre le basi di una futura collaborazione.

L’obiettivo dell’Associazione è la realizzazione di un circuito internazionale rivolto al turismo culturale di qualità che  colleghi i vigneti cittadini d’Europa, unendo i filari  del Nord Europa con quelli siciliani e mediterranei. 

La Urban Vineyards Association, nata a Torino lo scorso 30 maggio, riunisce i vigneti storici all’interno delle grandi città europee che ancora oggi producono vini da preservare, amare e degustare.

Aceto e spezie, arriva la “salsa bruna” della Regina Elisabetta

24-01-2022 | Estero

Dopo i gin arrivano anche le salse reali. In particolare...

Il Regno Unito guida l’e-commerce degli alcolici (11,9%)

24-01-2022 | Studi e Ricerche

Continua la corsa delle vendite online, anche per il settore...

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Nuove pratiche enologiche autorizzate in territorio europeo

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 19 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.