Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Usare gli scarti della lavorazione dell’uva per creare un tessuto. Ci ha pensato Vegea, una startup di Rovereto che ha ideato e brevettato un processo tecnologico per trasformare questi scarti in un tessuto ‘vegano’ a basso impatto e cruelty-free per il settore della moda, dell’arredamento e dell’automotive. 

L’idea è semplice: bucce, semi e raspi hanno un potenziale da valorizzare. Al contempo il settore moda ha un impatto ambientale molto forte: la sola produzione di tessuti sintetici utilizza a livello globale oltre 100 milioni di tonnellate di oli.

“I nostri tessuti riducono il consumo di questi oli e di C02, per proteggere l’ambiente e combattere il global warming - spiega la startup trentina -. E collaboriamo anche con organizzazioni impegnate a offrire lavoro alle persone più vulnerabili”.

Vegea sviluppa ed ingegnerizza tecnologie e processi  basati sull’utilizzo di biomasse. Il progetto vegea textile è nato nel 2016 per la produzione di tessuti tecnici bio-based derivanti da materie prime vegetali e residui dell’industria vitivinicola.

OBJ FashionfromNature6

Nel 2018 il Victoria & Albert Museum di Londra ha ospitato la mostra “fashioned from nature” sulla moda sostenibile, la prima esibizione del Regno Unito che indaga la stretta relazione tra natura e moda, dal 1600 ad oggi. Un elegante abito color vinaccia in Vegeatextile, il biomateriale realizzato con gli scarti dell’uva, è stato tra i 300 oggetti esposti alla mostra V&A.

A cavallo sulla strada del Durello

26-04-2019 | Itinerari

Sono le suggestive vallate della Lessinia a caratterizzare il territorio...

In Gazzetta la legge sulla Class Action: ecco tutte le criticità

24-04-2019 | News

La Gazzetta Ufficiale del 18 aprile ha pubblicato la legge...

Colombia, rivisto il calcolo delle imposte sulle bevande alcoliche

24-04-2019 | Normative

Il Ministero delle Finanze colombiano ha pubblicato una bozza decreto...

Mouton Rothschild dona 750mila sterline per il restauro di Notre Dame

23-04-2019 | Estero

Venticinque casse in edizione limitata di Mouton Rothschild hanno fruttato...

Una borsa di studio per sostenere un aspirante Master of Wine italiano

23-04-2019 | Arte del bere

Dei 384 operativi in giro per il mondo non uno...

Contromossa Ue sui dazi Usa: nell'elenco (non definitivo) vini, distillati, rum e vodka

23-04-2019 | News

La Commissione europea ha reagito ai nuovi dazi imposti dall’amministrazione...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.