Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Agenzia delle Dogane ha proceduto all’aggiornamento della Tariffa d’Uso Integrata (Taric), inserendo due nuove voci doganali per il Brandy. 

La nuova codificazione, pubblicata sul sito della Taric, vede due nuove voci dedicate al Brandy che ora dispone di linee specifiche:

  •             2208 20 14 00 per il prodotto presentato in recipienti di capacità pari od inferiore a 2 litri; e
  •             2208 20 66 00 per il prodotto di capacità superiore a 2 litri.

Tale modifica nasce sia dall’esigenza di avere una voce “ombrello” generale prima della I.G. Brandy de Jerez; sia dalla esigenza di maggior trasparenza evidenziata dalla lunga querelle che ha opposto Italia a Francia.

L'enologo siciliano Pietro Russo terzo Master of Wine Italiano

26-02-2024 | Arte del bere

Pietro Russo, rinomato enologo siciliano, ha ottenuto il prestigioso titolo...

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Please publish modules in offcanvas position.