Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Agenzia delle Dogane ha proceduto all’aggiornamento della Tariffa d’Uso Integrata (Taric), inserendo due nuove voci doganali per il Brandy. 

La nuova codificazione, pubblicata sul sito della Taric, vede due nuove voci dedicate al Brandy che ora dispone di linee specifiche:

  •             2208 20 14 00 per il prodotto presentato in recipienti di capacità pari od inferiore a 2 litri; e
  •             2208 20 66 00 per il prodotto di capacità superiore a 2 litri.

Tale modifica nasce sia dall’esigenza di avere una voce “ombrello” generale prima della I.G. Brandy de Jerez; sia dalla esigenza di maggior trasparenza evidenziata dalla lunga querelle che ha opposto Italia a Francia.

I produttori Ue e Usa di liquori e cordiali uniti contro i dazi

29-01-2020 | News

Spirits EUROPE e il Distilled Spirits Council degli Stati Uniti...

Svezia, slitta il termine sulle nuove norme di tracciabilità

27-01-2020 | Normative

Systembolaget, alla fine del 2019, aveva aggiornato la piattaforma digitale...

Etichette: scattano le nuove regole su indicazione di ingredienti e valori nutrizionali

27-01-2020 | News

Il 2020 è un anno di particolare importanza ai fini...

Ecco tendenze 2020 per i drink negli Usa (con qualche sorpresa)

24-01-2020 | News

Qualità, innanzi tutto, ma anche attenzione alla sostenibilità e qualche...

Aosta in festa per la 1020ª edizione della "Millenaria"

24-01-2020 | Itinerari

Come da tradizione, la Fiera di Sant’Orso, nota come la...

I liquori italiani fanno squadra al Winter Fancy Food contro i dazi

23-01-2020 | Arte del bere

Gli spiriti italiani hanno animato le giornate del Winter Fancy...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection