Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Agenzia delle Dogane ha proceduto all’aggiornamento della Tariffa d’Uso Integrata (Taric), inserendo due nuove voci doganali per il Brandy. 

La nuova codificazione, pubblicata sul sito della Taric, vede due nuove voci dedicate al Brandy che ora dispone di linee specifiche:

  •             2208 20 14 00 per il prodotto presentato in recipienti di capacità pari od inferiore a 2 litri; e
  •             2208 20 66 00 per il prodotto di capacità superiore a 2 litri.

Tale modifica nasce sia dall’esigenza di avere una voce “ombrello” generale prima della I.G. Brandy de Jerez; sia dalla esigenza di maggior trasparenza evidenziata dalla lunga querelle che ha opposto Italia a Francia.

Ue prevede una contrazione fino al 16% del commercio mondiale nel 2020

05-06-2020 | News

La Commissione europea ha pubblicato un secondo report (tradoc_158764.pdf)  sull'impatto...

Regno Unito: il Governo fornisce elenco di agenti doganali e corrieri espressi accreditati

05-06-2020 | Estero

Il Governo britannico mette a disposizione un elenco di agenti...

La bellezza di Riale e la Val Formazza

05-06-2020 | Itinerari

Riale, in Val Formazza, è il comune più settentrionale del...

Birmania, liberalizzate le importazioni di liquori stranieri

04-06-2020 | Estero

Continua il percorso di apertura del mercato birmano, con l’abrogazione...

Un Cognac pre-rivoluzione francese va all'asta per 150mila dollari

04-06-2020 | Arte del bere

Quasi 150mila dollari per un Cognac pre-rivoluzione francese. È quanto...

Dazi Usa: riprendere al più presto il dialogo tra Ue e Washington

04-06-2020 | News

L'urgenza di fronteggiare l'epidemia mondiale da Covid-19, come ben comprensibile...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection