News

Una consultazione sul web e una lista di prodotti target lunga 10 pagine. La Commissione europea - annuncia la delegazione di Confindustria presso l'Unione europea - affila le armi nello scontro sui dazi con gli Stati Uniti e pubblica la lista delle importazioni americane che rischiano di finire sotto tiro. Molti prodotti decisamente popolari in Europa: Era già uscita qualche indiscrezione nei giorni scorsi sui prodotti potenzialmente inseribili nella "lista nera": dai jeans al whisky, dalle scarpe da ginnastica ai cereali sino a burro d’arachidi e moto, con marchi simbolo come Levi’s, Nike, All Stars, Kellog’s e Harley Davidson. Ecco qui, comunque, la lista completa della Ue. La lista è suddivisa in due parti differenti. Come spiega Il Sole 24 Ore, la Part A di questa lista include prodotti per 2,8 miliardi che la Ue può colpire con dazi del 25%, dopo notifica alla Wto. Si tratta di misure che possono essere decise per «riequilibrare» il danno subito dalle barriere Usa. La «Part B» indica invece prodotti che possono essere colpiti dopo tre anni, se la Wto deciderà che i dazi Usa sono illegali. Nel complesso i beni potenzialmente sotto tiro valgono 6,4 miliardi di euro.

Sulle pagine internet della direzione Commercio della Commissione è stata avviata inoltre una consultazione sui dazi annunciati dagli Usa su acciaio (25%) e alluminio (10%) - che entreranno in vigore il 23 marzo - e "sulla possibile politica commerciale UE in risposta" agli stessi. La consultazione è rivolta agli "stakeholders" privati (le imprese) colpiti dalle misure decise l’8 marzo dal presidente Donald Trump. Sulla pagina è disponibile il modulo da compilare per partecipare all’iniziativa. La consultazione si chiuderà il 26 marzo.

Ecco quanto valgono i vigneti in Italia, regione per regione

15-12-2018 | News

Quanto vale il tuo vigneto? Il valore delle vigne è...

Gli alambicchi del Piemonte

14-12-2018 | Itinerari

Alla lunga tradizione di produzione vitivinicola del Monferrato si affiancano...

Ricerca, ibridazione e mercati. Bene i risultati, ma il vitigno Italia può fare di più

13-12-2018 | News

Ricerca, nuove colture e mercati sono stati i temi al...

È la Dop-Economy, bellezza! Quasi un prodotto su quattro è made in Italy

13-12-2018 | News

Quasi uno su quattro. I prodotti agroalimentari italiani tutelati da...

Gli italiani bevono più vino: consumi +8% negli ultimi cinque anni

13-12-2018 | News

Con una netta inversione di tendenza rispetto al passato sono...

Addio ai 100/100 di Parker: la Cina adotta un nuovo rating nazionale per i vini

12-12-2018 | News

Nuovo sistema di rating per il vino in Cina. Annunciato...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.