News

Roma, 3 giu. (AdnKronos) - ''Più di un terzo dei nuovi occupati in Italia hanno trovato un lavoro nel settore agricolo. È un segnale importante che conferma l'agricoltura come uno dei motori principali della ripresa economica del Paese". Ad affermarlo è il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina commentando i dati diffusi oggi dall'Istat.

"In un anno sono stati creati 45mila posti di lavoro, con un incremento del 6,2%. - sostiene Martina - il Governo è in campo al fianco delle imprese con azioni mirate alla crescita della competitività, alla semplificazione e all'incentivo per l'occupazione.

Abbiamo lavorato molto sul ricambio generazionale, perché l'agricoltura può essere protagonista anche nella lotta alla disoccupazione giovanile".

"Il nostro obiettivo è ora quello di consolidare questa crescita. Il 2015 è partito bene anche sul fronte del valore aggiunto agricolo con un +6% e l'export agroalimentare ha toccato quota 8,7 miliardi crescendo del 6,5%. Grazie infine all'occasione di Expo questo può essere davvero l'anno della svolta per l'agroalimentare italiano'' conclude Martina.

Confindustria: come attenuare l’effetto-rincari delle commodity

17-01-2022 | News

L'aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali, iniziato...

A Dubai piramide di coppe da champagne da Guinness dei primati

17-01-2022 | Arte del bere

Con un'altezza di 8,23 metri, una piramide realizzata da 54.740...

Doc Sicilia, dal 1° gennaio il sigillo di Stato sulle bottiglie

17-01-2022 | Normative

Dal 1° gennaio 2022 arriva sulle etichette dei vini Doc...

Cina, un mercato destinato a una crescita sempre più lenta? E intanto le etichette locali…

17-01-2022 | News

Il mercato cinese del vino rallenta. l dati registrano una...

Prosecco Doc, oltre 627 milioni di bottiglie e più valore

13-01-2022 | Trend

Le aziende appartenenti al Consorzio di tutela del Prosecco Doc...

Ristorazione in affanno: “Il Governo ci faccia rientrare nel decreto sostegni”

13-01-2022 | News

L’improvvisa ripresa dei contagi che ha compromesso il mese più...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.