News

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 18 set - "Manca il decreto sull'Ocm Vino, mancano i bandi, mancano le decisioni sulle graduatorie dal 2016. Sulla promozione del vino italiano all'estero il governo si mostra latitante". E' quanto emerge da una dura nota di Federvini (la Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini) rivolta in particolare al ministero delle Politiche agricole che - secondo Federvini - "non ha messo l'Italia in condizione di utilizzare gli oltre 100 milioni di euro di risorse Ue destinate alla promozione del vino sui mercati terzi. Il tutto mentre i nostri principali competitors, Francia e Spagna, stanno efficacemente utilizzando le risorse Ue a loro destinate" L'Organizzazione comune di mercato relativa al vino, stanzia complessivamente al settore italiano circa 337 milioni di euro l'anno di questi circa 102 sono destinati alla promozione sui mercati esteri. Un budget finito in un fuoco incrociato di ricorsi che oltre ad aver paralizzato una fetta delle risorse del'annualita' 2016 nell'assenza delle sentenze da parte del Tar del Lazio sta bloccando anche gli stanziamenti futuri. Da qui la nota di Federvini che vuole in questo modo "raccogliere il senso di frustrazione delle imprese italiane che si vedono limitate nel confronto con i concorrenti gia' pronti per una campagna d'inverno nei paesi extra Ue che si annuncia per loro molto positiva. I nostri produttori di vino, invece, sono da due anni nell'acquitrino della burocrazia e dei ricorsi. Federvini chiede la rimozione immediata di questa discriminazione operata dalle Autorita' italiane a danno delle imprese italiane".

Il Mipaaf ribadisce la tutela dell’Aceto balsamico DOP e Igp: le azioni messe in campo a Bruxelles

26-10-2021 | News

Il Ministero delle Politiche agricole ha risposto alla Camera all’interrogazione...

Vertice sul clima COP26: limited edition di whisky “verde” per sensibilizzare verso la sostenibilità

26-10-2021 | Arte del bere

Una edizione limitata di whisky scozzese blend è stata appositamente...

Francia, al via uno studio sull'esposizione ai pesticidi nelle aree viticole

26-10-2021 | Studi e Ricerche

Le agenzie francesi per l'alimentazione e la salute pubblica, Anses...

Russia, restrizioni alla vendita e alte accise fanno impennare gli acquisti illegali di alcolici

26-10-2021 | Trend

Il primo vice capo della commissione bilancio della camera alta...

Accordo Londra-Aukland: eliminati i dazi sul vino neozelandese

26-10-2021 | Estero

Nuova Zelanda e UK hanno raggiunto un accordo di principio...

Valoritalia, da giugno 2020 +13% di imbottigliato in un anno

26-10-2021 | Studi e Ricerche

Quasi 2 miliardi le bottiglie di vino certificate da Valoritalia...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.