News

Presto proposta norma per ripristinare obbligo in Italia.

Roma, 17 gen.   "L'indicazione dello stabilimento di produzione dei prodotti deve restare sulle etichette. Nei prossimi giorni proporremo una norma per ripristinare questo obbligo in Italia". Così il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina nel suo blog su Huffington Post. "La scorsa settimana ho scritto al ministro Federica Guidi - si legge -, ribadendo come la norma abbia dimostrato negli anni scorsi di essere utile anche sotto il profilo dei controlli, nei quali anche il Ministero delle politiche agricole è costantemente impegnato, con oltre 100mila verifiche solo nel 2014".

"Con l'attuazione dal 13 dicembre del regolamento europeo sull'etichettatura abbiamo avuto novità importanti come l'aumento delle dimensioni delle scritte sulle confezioni o l'indicazione della tipologia di olio o grasso vegetale - aggiunge -. Ora non vogliamo fare un passo indietro sulla questione dello stabilimento, la cui obbligatorietà non è più prevista a livello dell'Unione. Gli uffici legislativi del ministero dello Sviluppo economico e delle Politiche agricole sono al lavoro per la soluzione migliore".

E' bene ricordare che, conclude il ministro Martina, "pur non essendo più obbligatoria, l'indicazione non è vietata. Bene stanno facendo molte aziende e gruppi della grande distribuzione a confermare che continueranno a dare questa informazione ai consumatori".

(AdnKronos)

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.