News

Martedì, 15 Aprile 2014

Vino: aziende Ue, no a restrizioni arbitrarie su nuovi vigneti

di

Ci vuole più ambizione scrivono a Commissario Ciolos e Governi

Produttori e commercianti di vino europei sollecitano in una lettera aperta al commissario Ue all'agricoltura Dacian Ciolos e ai singoli Governi europei ad essere "più ambiziosi per lo sviluppo dei vigneti in Europa, in modo da diventare più competitivi e non perdere quote nel mercato mondiale". La lettera inviata dal Comitato Ue delle imprese viticole (Ceev) è firmata per l'Italia dal presidente di Federvini, Lamberto Vallarino Gancia, e da Domenico Zonin, presidente dell'Unione italiana vini. Il timore dei principali produttori dei Paesi Ue riguarda il nuovo regime di autorizzazione degli impianti di viti e il relativo atto per attuare quanto previsto dalla riforma della Politica agricola comune. Atto che la Commissione europea ha messo in cantiere per approvarlo nei prossimi mesi. In particolare, i produttori denunciano "tentativi di imporre, attraverso le norme tecniche di attuazione, ulteriori restrizioni ingiustificate, arbitrarie e discriminatorie". Insomma le aziende viticole temono che tramite le norme di applicazioni si ricreino le caratteristiche negative del regime che regolava in precedenza le autorizzazioni dei nuovi impianti. Al contrario sollecitano un sistema "semplice, obiettivo, non discriminatorio e orientato al mercato per raggiungere - scrivono - "l'obiettivo chiave della Pac, ossia l'aumento della competitività, necessario in un contesto di apertura e di maggiore concorrenza internazionale".

Ansa 15.04.2014

Accordo Agcom e Iap contro il far-west delle comunicazioni commerciali

22-06-2018 | News

Maggiori controlli sulla comunicazione commerciale, anche on line. E' il...

Al via da oggi i dazi supplementari su Whisky e Bourbon made in Usa

22-06-2018 | News

Scattano da oggi i dazi supplementari su alcuni prodotti originari degli...

Dal Barocco al Liberty con il Cerasuolo di Vittoria

22-06-2018 | Itinerari

Dalle città barocche della Val di Noto, patrimonio dell'Unesco, fino...

Aromi freschi per il cocktail? Si coltivano direttamente in cucina con l'idroponica

20-06-2018 | Arte del bere

Menta, rosmarino, basilico... da oggi è possibile avere le erbe...

La "Dolce Vita" tra sei anni crescerà all'estero del 75%. Siamo pronti?

20-06-2018 | News

Quali prospettive di sviluppo ci sono per i prodotti belli...

‘BarberatoBe’, Barbera d’Asti e Vini del Monferrato si presentano ai buyer esteri

19-06-2018 | Estero

Un modo di essere, di presentarsi e dialogare con compratori...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.