News

''Nelle prossime settimane definiremo l'applicazione della nuova programmazione dei fondi europei per l'agricoltura italiana. Abbiamo fatto la prima scelta: allargheremo la cosiddetta 'black list' dei soggetti che non potranno beneficiare dei contributi.Con la nuova programmazione noi pensiamo che banche, assicurazioni e società immobiliari non dovranno prendere finanziamenti per l'agricoltura ma solo chi ha realmente un'impresa agricola''. Lo afferma il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina, in un'intervista a 'Unomattina' su Raiuno.

Il ministro, inoltre, difende il prodotto italiano di qualità ''esposto ai rischi di contraffazione. Noi dobbiamo tenere alta la guardia. Ci sono in giro un sacco di imprese che lavorano sul falso made in Italy. L'Italia, dobbiamo dirlo, è un Paese all'avanguardia nel sistema dei controlli, ne facciamo 130mila all'anno, andiamo a scovare il falso olio italiano persino in Inghilterra come è avvenuto recentemente. Dobbiamo far di più lavorando sull'etichettatura dei prodotti, sulla tracciabilità dell'origine del prodotto e poi dobbiamo attrezzarci meglio. In questo sarà fondamentale il lavoro che l'Italia saprà fare in fatto di accordi commerciali''.

Sul tema degli Ogm, infine, Martina spiega che ''l'Italia ha scelto, il Parlamento si è pronunciato in modo chiaro per il no.

Peraltro stiamo lavorando, insieme alla Presidenza greca, per permettere agli Stati di decidere autonomamente in questo settore.

Penso che l'Italia possa lavorare su altri fronti e che il modello agricolo possa andare oltre, senza Ogm''.

Adnkronos 14.04.2014

 

Ceev scrive al Parlamento europeo: servono misure urgenti per il vino

31-05-2020 | News

Con una lettera al Commissario Wojciechowski e ai deputati del...

Si torna a mangiare fuori, il 77% degli utenti andrà al ristorante entro il 22 giugno

31-05-2020 | Studi e Ricerche

A pochi giorni dalla riapertura dei ristoranti TheFork, principale applicazione...

Valpolicella, tra i filari dell’Amarone spuntano i mosaici della villa romana

29-05-2020 | Itinerari

Nel Veronese, è emersa la pavimentazione di una dimora che gli...

Cantine e vigne: l'identikit dell'enoturista e le "ricette" post-Covid

29-05-2020 | Arte del bere

Dopo un buon 2019 che in Italia ha visto salire...

Confermato l'incarico al Consorzio tutela vini DOC Asprinio d’Aversa, Galluccio e Falerno del Massico

29-05-2020 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 28 maggio 2020...

Agea aggiorna e integra i precedenti provvedimenti

29-05-2020 | Normative

Con circolare n. 36399 del 28 maggio 2020 Agea Coordinamento...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection