News

''Nelle prossime settimane definiremo l'applicazione della nuova programmazione dei fondi europei per l'agricoltura italiana. Abbiamo fatto la prima scelta: allargheremo la cosiddetta 'black list' dei soggetti che non potranno beneficiare dei contributi.Con la nuova programmazione noi pensiamo che banche, assicurazioni e società immobiliari non dovranno prendere finanziamenti per l'agricoltura ma solo chi ha realmente un'impresa agricola''. Lo afferma il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina, in un'intervista a 'Unomattina' su Raiuno.

Il ministro, inoltre, difende il prodotto italiano di qualità ''esposto ai rischi di contraffazione. Noi dobbiamo tenere alta la guardia. Ci sono in giro un sacco di imprese che lavorano sul falso made in Italy. L'Italia, dobbiamo dirlo, è un Paese all'avanguardia nel sistema dei controlli, ne facciamo 130mila all'anno, andiamo a scovare il falso olio italiano persino in Inghilterra come è avvenuto recentemente. Dobbiamo far di più lavorando sull'etichettatura dei prodotti, sulla tracciabilità dell'origine del prodotto e poi dobbiamo attrezzarci meglio. In questo sarà fondamentale il lavoro che l'Italia saprà fare in fatto di accordi commerciali''.

Sul tema degli Ogm, infine, Martina spiega che ''l'Italia ha scelto, il Parlamento si è pronunciato in modo chiaro per il no.

Peraltro stiamo lavorando, insieme alla Presidenza greca, per permettere agli Stati di decidere autonomamente in questo settore.

Penso che l'Italia possa lavorare su altri fronti e che il modello agricolo possa andare oltre, senza Ogm''.

Adnkronos 14.04.2014

 

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection