News

Fatturato in crescita del 2,4%, ma occupazione per la prima volta in calo dell'1,8%, in controtendenza rispetto alla crescita dell'1,2% del 2012 sul 2011. Sono le stime, relative al preconsuntivo 2013, che emergono dall'analisi condotta a marzo 2014 da Nomisma su 375 tra cooperative e imprese di capitali controllate del comparto agroalimentare. Imprese che complessivamente esprimono un fatturato di oltre 9 miliardi di euro, pari a circa un quarto del giro d'affari dell'intera cooperazione agroalimentare associata.

Le cooperative dell'agroalimentare incidono, infatti, per il 13% sul totale delle unità attive nel sistema cooperativo italiano, rappresentando il secondo settore dopo l'edilizia e contribuendo con una quota pari al 24% al giro d'affari dell'industria alimentare.

Confermato, inoltre, il forte legame con la propria base sociale. Questo legame è espresso dal grado di mutualità che si attesta sui valori pari all'83%. Quanto alle esportazioni, pari al 12% del fatturato, emerge un trend più dinamico, crescendo del 7,4% nel 2013/12 e segnando un ulteriore miglioramento rispetto all'anno precedente.

Adnkronos 09.04.2014

Barolo e Amarone i più conosciuti dai cinesi ma il primato della popolarità va alla Ferrari

18-09-2018 | Estero

Il marchio italiano più conosciuto dai cinesi? Resta la Ferrari...

Vini Doc Sicilia a quota 50 milioni di bottiglie

18-09-2018 | Trend

I 50 milioni di bottiglie prodotte da gennaio a luglio...

“No Italy, no Cocktail”: i bartender americani alla scoperta della tradizione italiana

17-09-2018 | News

Nel 2018, l’Agenzia ICE – Istituto per il Commercio Estero...

Centinaio: accordo con Alibaba per vendere ai cinesi il vero made in Italy

15-09-2018 | News

Un accordo con il gigante dell'ecommerce Alibaba per dedicare una...

I Supertuscan come una Bamboo di Gucci? "Vino pret-à-porter", trucchi e consigli per tutte le wine lover

14-09-2018 | Arte del bere

Esce  in libreria  per Rizzoli Illustrati "Vino pret-à-porter" di Francesca Negri...

Tailandia: slitta a marzo 2019 l’entrata in vigore del nuovo certificato di analisi

14-09-2018 | Normative

La Tailandia richiede un nuovo certificato di analisi che deve...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.