News

DRINK TEST è un’applicazione per iPhone, smartohone Android e WindowsPhone, disponibile gratuitamente sui rispettivi store (App Store, Google Play e Windoes App Store), che permette di calcolare in tempo reale il tasso alcolemico incrociando i dati di ciò che si è bevuto con peso, altezza e sesso.

DRINK TEST è un’applicazione per iPhone, smartohone Android e WindowsPhone, disponibile gratuitamente sui rispettivi store (App Store, Google Play e Windoes App Store), che permette di calcolare in tempo reale il tasso alcolemico incrociando i dati di ciò che si è bevuto con peso, altezza e sesso.

La App è composta da 4 pagine principali:

  1. il Test per calcolare il livello di sobrietà, dove si richiede di inserire i dati sulla persona (sesso, peso, stomaco pieno o vuoto), sulla tipologia e la quantità di bevande alcoliche assunte e, l’ultimo passaggio è il calcolo della stima, che indica il livello teorico di alcolemia. Se il tasso è superiore ai limiti riportati dalla legge rispetto alla guida di veicoli, la App consiglia di non mettersi alla guida e offre un link per chiamare i taxi della città in cui ci si trova.
  2. I Consigli della Fondazione Umberto Veronesi sull’alcol con le informazioni principali sulle bevande alcoliche, i suggerimenti e le spiegazioni riguardo le reazioni del corpo quando si è in gravidanza o sotto effetto di farmaci.
  3. I Numeri dell’alcol, una sezione che raccoglie i numeri più significativi e curiosi che descrivono i limiti da non superare, le gradazioni alcoliche medie, o i parametri, e le sanzioni amministrative in caso di abusi.     
  4. La Legge: sono raccolte le tabelle di legge che regolamentano il codice della strada e l’articolo 186 “Guida sotto l’influenza dell’alcool”.

Per quanto sofisticata l’applicazione fornisce solo una stima approssimativa del tasso alcolemico sulla base di una simulazione matematica. Non può fornire in assoluto alcun risultato certo, ottenibile soltanto con gli strumenti tecnici di misurazione appositamente calibrati e utilizzati. I valori calcolati dall’applicazione non hanno validità legale e non possono essere intesi come garanzia di sicurezza o idoneità alla guida, ma solo come un’indicazione di massima. 

L’applicazione è ideata grazie alla competenza scientifica della Fondazione Umberto Veronesi, al supporto  di Federvini e all’esperienza tecnologica del Gruppo 3 Italia.

 

Documento Italia, Francia e Spagna alla Ue contro le etichette allarmistiche sugli alcolici

31-01-2023 | News

L'Italia non è sola nella battaglia contro le etichette allarmanti...

L'industria vinicola Usa “vale” oltre 276 miliardi di dollari l'anno

30-01-2023 | Estero

WineAmerica, membro della FIVS, ha recentemente avviato un'indagine sulla superficie...

Dalle forti piogge danni ma anche sollievo ai vigneti californiani

30-01-2023 | Estero

Le recenti tempeste in California hanno causato circa 30 miliardi...

Disgelo tra Cina e Australia, saltano i super dazi sul vino?

30-01-2023 | News

I ministri del Commercio di Cina e Australia si incontreranno...

Barbera d'Asti e Vini del Monferrato: progetto genetico per affrontare le sfide del clima

26-01-2023 | Arte del bere

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato è da...

Assovini, riflettori su Messina e le sue Doc

26-01-2023 | Itinerari

Due mari, il Tirreno e lo Ionio, tre Doc, Faro...

© 2023 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.