News

Venerdì, 31 Maggio 2013

‘Guido o prendo un taxi?’ me lo dice la App DRINK TEST

di

Federvini, Fondazione Umberto Veronesi e 3 Italia insieme per sensibilizzare gli italiani ad un consumo responsabile di bevande alcolicheAppDrink

Milano, 31 maggio 2013 - Federvini, Fondazione Umberto Veronesi e 3 Italia condividono un progetto comune, sensibilizzare gli italiani a un consumo responsabile di bevande alcoliche. Da questo obiettivo è nata una nuova applicazione, il DRINK TEST.

DRINK TEST è un’applicazione per iPhone, smartohone Android e WindowsPhone, disponibile gratuitamente sui rispettivi store (App Store, Google Play e Windoes App Store), che permette di calcolare in tempo reale il tasso alcolemico incrociando i dati di ciò che si è bevuto con peso, altezza e sesso. Se il tasso è troppo alto, consiglia di non mettersi alla guida e offre un link per chiamare i taxi della città in cui ci si trova.

AppDrinkFedervini, Fondazione Umberto Veronesi e 3 Italia insieme per sensibilizzare gli italiani ad un consumo responsabile di bevande alcoliche

Milano, 31 maggio 2013 - Federvini, Fondazione Umberto Veronesi e 3 Italia condividono un progetto comune, sensibilizzare gli italiani a un consumo responsabile di bevande alcoliche. Da questo obiettivo è nata una nuova applicazione, il DRINK TEST.

DRINK TEST è un’applicazione per iPhone, smartohone Android e WindowsPhone, disponibile gratuitamente sui rispettivi store (App Store, Google Play e Windoes App Store), che permette di calcolare in tempo reale il tasso alcolemico incrociando i dati di ciò che si è bevuto con peso, altezza e sesso. Se il tasso è troppo alto, consiglia di non mettersi alla guida e offre un link per chiamare i taxi della città in cui ci si trova.

L’applicazione è ideata grazie alla competenza scientifica della Fondazione Umberto Veronesi, all’idea di Federvini e alla competenza tecnologica dell’operatore mobile 3 Italia.

DRINK TEST permette di responsabilizzare gli utenti, dando loro gli strumenti per misurare lo stato alcolico quando escono con gli amici o dopo una cena. Spesso, soprattutto se in compagnia, non si è in grado di valutare se il livello di bevande alcoliche già assunte sia più o meno conforme ai limiti di legge. Per questo motivo, grazie all’App ogni soggetto potrà misurare se il proprio tasso alcolemico è coerente con i limiti di sicurezza.

“Educare a un consumo responsabile di bevande alcoliche è un impegno primario per Federvini. Abbiamo voluto allargare la gamma degli strumenti di dialogo con i giovani sostenendo questa applicazione tecnologica che riteniamo sia di più immediata comprensione”, ha dichiarato Lamberto Vallarino Gancia, Presidente Federvini.

“A tutti i giovani, e non solo, vorrei consegnare un messaggio importante per la propria salute: riguarda la consapevolezza, la responsabilità della propria vita e di quella degli altri. I giovani hanno mille risorse in più: vi invito allora a sentirvi più responsabili anche nel consumo delle bevande alcoliche. Perché possiate valutare le conseguenze delle vostre azioni, sull’oggi e sul domani”, afferma il Prof. Umberto Veronesi.

Con il lancio di DRINK TEST, 3 Italia ribadisce il proprio impegno da sempre profuso nelle iniziative a carattere sociale. Abbiamo messo a disposizione le nostre competenze tecnologiche per sviluppare e offrire a tutti, ai nostri 9,5 milioni di clienti, e ai clienti degli altri operatori mobili nazionali, un servizio che ha interessanti e utili applicazioni nell’ambito della salute e della prevenzione”, dichiara Ruggero Visconti, App Farm Director di 3 Italia.

 

DRINK TEST fa parte di un progetto di comunicazione digitale di Federvini che si concretizza anche conla pagina Facebook 'Io Vivo Mediterraneo'.

“In Italia la cultura del bere ha radici profonde, tanto è che il primo assaggio di una bevanda alcolica avviene in ambiente ‘protetto’, all’interno della cerchia familiare. Cultura del bere significa saper bere e buon bere”, ha affermato Lamberto Vallarino Gancia – Presidente Federvini, “privilegiando prima di tutto la qualità rispetto alla quantità e scegliendo uno stile di consumo moderato e conviviale che noi di Federvini abbiamo ribattezzato Stile Mediterraneo. Abbiamo il compito e il dovere di difendere le tradizioni e dare gli strumenti di valutazione agli adulti di domani”.

Federvini sostiene e promuove uno stile responsabile di consumo delle bevande alcoliche. Lo fa culturalmente, proponendo esempi positivi di che cos’è lo Stile Mediterraneo attraverso ricerche di mercato sui consumatori e la divulgazione dei risultati, e lo fa concretamente attraverso un’attività digital,Io Vivo Mediterraneo, che porta la Federazione là dove il target giovani vive e dove nascono le opinioni, e l'applicazione DRINK TEST.

Per visualizzare il video del Drink Test potete andare sul link: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=3k8ecGakJGk#!

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa Federvini - MSL Italia

Elena Zaco

Elena.zaco@mslgroup.com 

  

Al via da oggi i dazi supplementari su Whisky e Bourbon made in Usa

22-06-2018 | News

Scattano da oggi i dazi supplementari su alcuni prodotti originari degli...

Dal Barocco al Liberty con il Cerasuolo di Vittoria

22-06-2018 | Itinerari

Dalle città barocche della Val di Noto, patrimonio dell'Unesco, fino...

Aromi freschi per il cocktail? Si coltivano direttamente in cucina con l'idroponica

20-06-2018 | Arte del bere

Menta, rosmarino, basilico... da oggi è possibile avere le erbe...

La "Dolce Vita" tra sei anni crescerà all'estero del 75%. Siamo pronti?

20-06-2018 | News

Quali prospettive di sviluppo ci sono per i prodotti belli...

‘BarberatoBe’, Barbera d’Asti e Vini del Monferrato si presentano ai buyer esteri

19-06-2018 | Estero

Un modo di essere, di presentarsi e dialogare con compratori...

Nasce a Varsavia il primo museo della vodka

19-06-2018 | Estero

La Vodka ha da oggi il suo museo. Ha aperto...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.