News

Dazi Usa: venerdì 14 febbraio, l’USTR ha pubblicato la “Notice of Modification” con la revisione dei prodotti soggetti a dazi aggiuntivi, secondo la procedura del carosello.

Gli Stati Uniti hanno incrementato dal 10 al 15% i dazi applicati al settore aerospaziale, effettivi dal 18 marzo 2020, mentre ha lasciato invariati al 25% il livello di dazi al settore agroalimentare, in essere dal 18 ottobre 2019, che pertanto continuano ad essere in vigore.

All’Allegato 2- Section 2- Part 14 è dunque confermata la voce doganale 2208.70.00 “liqueurs and cordials” per l’Italia, la Germania, l’Irlanda, la Spagna, il Regno Unito. E’ confermata anche per il Regno Unito la voce doganale 2208.30.30 “Single- malt Irish and Scotch Whiskies”.

Confermati anche i dazi sui vini francesi, spagnoli, tedeschi e inglesi, sul settore lattiero caseario e su alcune tipologie di salumi.

La lista e la percentuale dei dazi potranno subire ulteriori periodiche revisioni: dopo il primo intervallo di 120 giorni ovvero il 14 febbraio 2020, successivamente ogni 180 giorni – dunque presumibilmente dalla metà di agosto 2020 - l’USTR può proporre di modificare il tipo di prodotto e/o la percentuale del dazio.

Ricordiamo che, tra maggio e giugno 2020, è attesa la pronuncia dell’organo Dispute Settlement Body del WTO sull’analogo caso Boeing, dopo la quale l’Unione europea potrà decidere di applicare dazi compensativi sui prodotti di origine USA.

Usa: in arrivo una strategia nazionale per ridurre gli sprechi alimentari e migliorare il riciclo

20-06-2024 | Estero

Il 12 giugno 2024, la Food and Drug Administration (Fda)...

La Thailandia rivede la legge sul controllo degli alcolici

20-06-2024 | Arte del bere

Il 12 giugno 2024, un Comitato dell'Assemblea Nazionale della Thailandia...

Vino: Lollobrigida soddisfatto per la chiusura della procedura di notifica belga all’Ue

19-06-2024 | News

Il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco...

La Russia minaccia di applicare dazi del 200% sul vino di alcuni paesi europei

19-06-2024 | Estero

Il governo russo ha minacciato di imporre una tariffa del...

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.