News

Lo scorso dicembre è stata ultimata la composizione dell’Intergruppo vini spiriti e prodotti alimentari presso il Parlamento europeo. La prima riunione è fissata per il 13 febbraio a Strasburgo e sarà occasione per ufficializzare l’inizio dei lavori. In vista del carosello che l’amministrazione Trump potrà attivare da metà febbraio, il primo incontro sarà dedicato al tema dei dazi alla presenza di John Clarke direttore Affari Internazionali della DG Agri.

Il secondo incontro, fissato al 24 marzo a Bruxelles (da confermare), esarà dedicato al settore vinicolo e vedrà la partecipazione del Comité Vins. Nei successivi incontri saranno affrontati anche questi temi: Brexit, strategia “from fark to fork”, future sfide per il settore delle bevande spiritose.

Confindustria: come attenuare l’effetto-rincari delle commodity

17-01-2022 | News

L'aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali, iniziato...

A Dubai piramide di coppe da champagne da Guinness dei primati

17-01-2022 | Arte del bere

Con un'altezza di 8,23 metri, una piramide realizzata da 54.740...

Doc Sicilia, dal 1° gennaio il sigillo di Stato sulle bottiglie

17-01-2022 | Normative

Dal 1° gennaio 2022 arriva sulle etichette dei vini Doc...

Cina, un mercato destinato a una crescita sempre più lenta? E intanto le etichette locali…

17-01-2022 | News

Il mercato cinese del vino rallenta. l dati registrano una...

Prosecco Doc, oltre 627 milioni di bottiglie e più valore

13-01-2022 | Trend

Le aziende appartenenti al Consorzio di tutela del Prosecco Doc...

Ristorazione in affanno: “Il Governo ci faccia rientrare nel decreto sostegni”

13-01-2022 | News

L’improvvisa ripresa dei contagi che ha compromesso il mese più...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.