Dall'estero

È il più minuscolo bar della Florida (e non solo con tutta probabilità). Si chiama The Outhouse e nella sua prima vita era stato pensato come un bagno esterno. Chi lo ha trasformato in bar garantisce che non è mai stato usato per lo scopo a cui era destinato (tanto è vero che il water, ancora nuovo di zecca, è stato riciclato in fioriera).

 20190413 142911 HDR 2

Ci si sta dentro in tre, due clienti e il barman, dietro al piccolo bancone. Il soffitto è tappezzato di tappi in sughero (più di duemila). Alle pareti più di 200 fotografie di celebrità colte nell'attimo di gustarsi un drink in qualche bar in giro per il mondo. Per i clienti c'è anche la possibilità di giocare a freccette, quando la porta è aperta.

Il mini bar da Guinness dei primati è a due passi dall'Artisan village, un'area ricca di gallerie d’arte.

Il cocktail più amato al mondo? Il Negroni non scalza (ancora) l'Old fashioned

21-01-2020 | Arte del bere

Il re dei cocktail classici resta l'Old Fashioned, seguito a...

Frodi: chiarimento del legislatore per gli spumanti "su punta"

20-01-2020 | Normative

L’Ispettorato Repressione Frodi ha diffuso ulteriori chiarimenti, in ordine alla presentazione di...

Consumatori sempre più interessati al vino, ma poco conoscitori

20-01-2020 | Studi e Ricerche

Nonostante i livelli di conoscenza del vino siano in calo...

McDonald's rinnova l'accordo con l'Aceto Balsamico di Modena Igp

20-01-2020 | Trend

Dopo il successo del 2019, con 15 milioni di panini...

Anche il 2019 è stato un anno spumeggiante: bollicine cresciute del 4% a valore

20-01-2020 | News

Nel 2019 la produzione nazionale di vini spumeggianti è cresciuta...

Cabina di regia sul vino: al ministero prima riunione con la filiera

20-01-2020 | News

Primi passi per la cabina di regia sul vino, voluta...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection