Dall'estero

È il più minuscolo bar della Florida (e non solo con tutta probabilità). Si chiama The Outhouse e nella sua prima vita era stato pensato come un bagno esterno. Chi lo ha trasformato in bar garantisce che non è mai stato usato per lo scopo a cui era destinato (tanto è vero che il water, ancora nuovo di zecca, è stato riciclato in fioriera).

 20190413 142911 HDR 2

Ci si sta dentro in tre, due clienti e il barman, dietro al piccolo bancone. Il soffitto è tappezzato di tappi in sughero (più di duemila). Alle pareti più di 200 fotografie di celebrità colte nell'attimo di gustarsi un drink in qualche bar in giro per il mondo. Per i clienti c'è anche la possibilità di giocare a freccette, quando la porta è aperta.

Il mini bar da Guinness dei primati è a due passi dall'Artisan village, un'area ricca di gallerie d’arte.

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.