Dall'estero

Il Jack and Coke è un cocktail fondamentale per molti bar, e ora Coca-Cola ha sviluppato una gamma di miscelatori realizzati appositamente per i liquori scuri come whisky, bourbon e rum.

Il marchio Coca-Cola Signature Mixers è stato sviluppato in collaborazione con una serie di baristi di tutto il mondo, un progetto iniziato nel maggio 2018. La linea sarà distribuita nel Regno Unito nel mese di giugno e comprende quattro gusti: Coca-Cola Signature Mixers Smoky Notes di Max Venning, Spicy Notes di Adriana Chía e Pippa Guy, Herbal Notes di Antonio Naranjo e Woody Notes di Alex Lawrence.

Ogni aroma è stato creato seguendo un processo che ha visto i baristi sperimentare oltre 200 ingredienti contemporanei e tradizionali. Un certo numero di mix sono stati creati e sperimentati con i consumatori, e i quattro sapori più popolari sono stati selezionati per il rilascio.

I Coca-Cola Signature Mixers saranno confezionati in una bottiglia di vetro Hutchinson, ispirata alla bottiglia di vetro usata per la prima volta da Coca-Cola nel 1894. "Coca-Cola ha sempre avuto una sinergia con liquori scuri e i cocktail classici - ha dichiarato Ana Amura, senior brand manager di Coca-Cola -, dal lancio dell'iconico Cuba Libre alla fine del 1900 al popolare Whisky & Coke alll'inizio del XX secolo. Abbiamo lavorato con grandi esperti internazionali di mixology per creare combinazioni di sapori sorprendenti, e speriamo che i mixer di Coca-Cola aprano il mondo della mixologia a un pubblico ancora più ampio".

 

"Volti di Barbaresco", mostra permanente che consacra le eccellenze dell'enologia

09-07-2021 | Itinerari

Un’esposizione permanente e in grande formato: le immagini dei produttori...

L'infiorata di Poggio Moiano compie 50 anni

25-06-2021 | Itinerari

Cinquanta candeline! Mezzo secolo! Tanti sono gli anni che la...

Aceto Balsamico del Duca festeggia i suoi 130 anni di "oro nero"

24-06-2021 | News

Centotrenta bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Extravecchio...

Valpolicella, primo report annuale: più sostenibilità e contenimento produttivo

24-06-2021 | Trend

Una superficie vitata di 8.398 ettari, con il suo capoluogo...

Ecco le prime regole sulla certificazione di sostenibilità della filiera vitivinicola

24-06-2021 | News

Segnaliamo l’adozione del Decreto Dipartimentale n. 288989 del 23 giugno...

Cina: approvato un piano di sviluppo del vino di 15 anni per la regione di Ningxia

24-06-2021 | Estero

Il governo centrale cinese ha approvato un piano di sviluppo...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.