L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

La tecnologia irrompe nella poroduzione di spirits. Un'azienda di Hong Kong ha utilizzato tecniche molecolari per analizzare e replicare le composizioni di Bourbon storici, identificando le molecole specifiche responsabili dei loro sapori, consistenze e aromi, al fine di riprodurli per un suo nuovo marchio.

Il nuovo "whisky molecolare", secondo quanto riporta il sito britannico The Drinks Business, è realizzato con una miscela di liquori prodotti in modo tradizionale, che vengono poi rifiniti in laboratorio dove è possibile mettere a punto le caratteristiche principali. La tecnologia molecolare consente ai produttori di controllare ogni aspetto del profilo aromatico, dalle note affumicate e legnose alla frutta, alla vaniglia e alle spezie.

L'azienda produttrice - Milestone Beverages HK - con una certa spavalderia sostiene che la tecnologia consente la "democratizzazione dei sapori", in quanto whisky precedentemente non accessibili "diventano replicabili". L'azienda ha dichiarato inoltre che l'approccio molecolare riduce l'impatto ambientale del whisky, in quanto non richiede l'acqua, il grano, lo spazio per lo stoccaggio delle botti e il lungo periodo di maturazione richiesti dai prodotti tradizionali.

La tecnologia è stata sviluppata per la prima volta dalla startup foodtech Endless West nel 2018 per il suo whisky Glyph, creato per avere il sapore di un whisky invecchiato senza anni in botte.

Foto Unsplash

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.