L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Sono state 3.293.388 le bottiglie prodotte a marchio Etna DOC nel primo semestre del 2022, pari a un imbottigliato di 24.700 ettolitri, con un incremento del 30% rispetto allo stesso periodo di riferimento nel 2021, quando i dati della prima parte del 2021 certificavano una produzione di 2.516.704 di bottiglie, equivalente a 18.875 ettolitri.

Sono questi i numeri che emergono dall’analisi del Consorzio Tutela Vini Etna DOC, nel suo ormai consueto punto della situazione di metà anno. “I dati attestano l’ottimo stato di salute della denominazione - commenta Francesco Cambria, presidente del Consorzio Tutela Vini Etna DOC - e superano quanto di buono avevamo già fatto l’anno scorso, quando avevamo raggiunte le stesse performance del 2019, lasciandoci definitivamente alle spalle le difficoltà del periodo più duro della pandemia”.  

Scendendo nel dettaglio delle singole tipologie, spicca il balzo dell’Etna Bianco DOC (+37%) a conferma del grande favore che il Carricante, varietà autoctona che ha trovato nel versante est la sua culla di elezione, sta incontrando grazie alle sue doti di freschezza e ricchezza olfattiva. Bene anche l’Etna Rosato DOC (+50,3%), interpretato dal Nerello Mascalese con grande personalità, che certifica la costante crescita di una tipologia cha si sta ritagliando un ruolo sempre più da protagonista nelle preferenze dei consumatori. La tipologia più imbottigliata, invece, si conferma come sempre l’Etna Rosso DOC, che nei primi sei mesi del 2022 ha raggiunto quasi 1,5 milioni di bottiglie facendo segnare una crescita del 27% rispetto al 2021. “Da non sottovalutare la tipologia Spumante – continua Francesco Cambria – che ora prevede la presenza del Nerello Mascalese almeno per l’80% e che, sebbene sia ancora una nicchia, ha margini di crescita davvero interessanti e dai quali ci aspettiamo molto nella seconda metà dell’anno”.

Il miglior bar del mondo 2022 è a Barcellona ma i barman sono italiani

05-10-2022 | News

Non a caso la premiazione dei migliori bar al mondo...

Australia: entro il 2026 salirà la spesa pro-capite in vino, svolta sulla qualità

04-10-2022 | Trend

Il mercato del vino australiano crescerà da 9,8 miliardi di...

Maxi-frode su vini pregiati in Cina per oltre 51 milioni di dollari

04-10-2022 | News

In Cina è in corso un'indagine penale sulla vendita di...

Tre locali italiani nella classifica dei migliori 100 bar al mondo

29-09-2022 | Estero

The World's 50 Best Bars ha annunciato la classifica 51-100...

Il 41° Premio Masi incorona la Procuratoria della Basilica di San Marco a Venezia

29-09-2022 | Arte del bere

Proclamati i vincitori del 41° Premio Masi. Sono la Procuratoria della...

British Airways, acquisti di vino con i punti acquisiti grazie ai voli

29-09-2022 | Estero

British Airways sta lanciando una nuova enoteca online nell'ambito di...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.