Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

A sorpresa il mese di giugno ha superato il tradizionale Dry January nel Regno Unito. La domanda di alternative analcoliche e low alcol infatti ha continuato a crescere durante tutto l'anno, nonostante il mese di gennaio sia tradizionalmente il punto di riferimento per tutto l'anno.

La campagna Dry January di Alcohol Change UK è stata ideata per sostenere le persone che vogliono ridurre l'assunzione di alcol. La campagna internazionale incoraggia i partecipanti a cercare alternative all'alcol quando vanno in pub e ristoranti. L'impennata di consumi no/low alcol in Gran Bretagna riguarda però principalmente la birra. Secondo quanto riportato dal quotidiano The Telegraph le vendite di birra no/low sono aumentate del 25% a giugno rispetto a gennaio nel popolare supermercato britannico Tesco. Questo avviene in un momento in cui il prezzo di una pinta di birra lager nel settore horeca è aumentato di oltre 50 pence nell'arco di un solo anno, secondo i dati dell'Office for National Statistics (ONS).

Le vendite medie totali di bevande nei locali gestiti in Gran Bretagna nella settimana fino a sabato 17 giugno sono state superiori del 7% rispetto alla stessa settimana del 2022, secondo il Drinks Recovery Tracker di CGA by NIQ. Tuttavia, i dati ONS mostrano che l'inflazione è pari all'8,7%, il che significa che le vendite della settimana sono state leggermente inferiori in termini reali.

Foto Unsplash

Emergenza siccità nel sud della Francia e Catalogna in stato di crisi già da febbraio

16-05-2024 | Trend

Nella maggior parte del bacino viticolo del Mediterraneo occidentale (Spagna...

Fine della querelle Prosecco-Prosek: una vittoria per le bollicine venete

16-05-2024 | Arte del bere

La controversia tra Prosecco e Prosek giunge finalmente a una...

Esplorando l'Italia tra golfo di Napoli e costa adriatica: un viaggio tra paesaggi e sapori

16-05-2024 | Itinerari

In un viaggio attraverso le regioni italiane del sud e...

Regolamento IG europee, le norme entrano in vigore

15-05-2024 | Normative

Dal 13 maggio è entrato in vigore in Italia  il...

Consorzio del Chianti classico festeggia il centenario nel segno della sostenibilità

15-05-2024 | Trend

Sostenibilità e identità territoriale: sono alcune parole chiave alla base...

Gelate tardive colpiscono le regioni vinicole europee

14-05-2024 | Estero

Le notti gelide alla fine di aprile hanno provocato seri...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.