Studi e Ricerche

Il mese di marzo 2024 ha segnato una significativa flessione del fatturato per l'economia italiana, con un calo del 4,4% secondo i dati del Rtt (Rapporto Trimestrale TeamSystem). Questo declino ha interessato tutti i settori economici, con una maggiore incidenza nell'industria.

L'analisi del Rtt ha rivelato una forte contrazione del fatturato anche nei servizi, con una diminuzione del 3,2% rispetto al mese precedente. Tuttavia, nel settore delle costruzioni si è registrata una riduzione meno accentuata del 2,0%, dopo i forti cali dei mesi precedenti.

Dal punto di vista geografico, il Nord-Ovest è stato l'area più colpita dalla flessione del fatturato, con un calo del 8,7% a marzo. Anche il Centro e il Nord-Est hanno registrato un rallentamento dell'attività economica, mentre al Sud la diminuzione è stata comunque significativa, con un calo del 1,6%.

Le dimensioni d'impresa hanno influenzato il quadro generale, con una forte flessione per le piccole imprese (-6,5%), seguita da una diminuzione per le medie (-3,6%) e grandi imprese (-13,3%).

Cattura

Le aspettative degli industriali per i prossimi mesi sono influenzate principalmente dall'andamento della domanda e degli ordini, che molti prevedono in diminuzione. La disponibilità di manodopera e di materiali rimane un ostacolo per la dinamica dell'attività economica.

In sintesi, il contesto economico italiano si presenta complesso, con segnali di rallentamento che richiedono un'attenta monitoraggio e possibili interventi per stimolare la ripresa.

Fonti:

Domanda e ordini trainano le aspettative di produzione delle grandi imprese industriali (confindustria.it)

Forte flessione di RTT a marzo 2024 (confindustria.it)

La Cina minaccia nuovi dazi sui prodotti europei, nel mirino anche i vini

22-05-2024 | News

La Cina potrebbe prendere di mira le esportazioni di vino...

Brasile, alluvioni devastanti mettono in ginocchio i vigneti del Rio Grande do Sul

21-05-2024 | Estero

Il Rio Grande do Sul è stato colpito da abbondanti...

"Manifesto" delle aziende vinicole europee: 6 priorità per garantire la sostenibilità del settore

21-05-2024 | News

Il Comitato Europeo delle Aziende Vinicole (Ceev) ha pubblicato oggi...

Australia conferma l'aumento delle accise sugli alcolici anche nel 2025

21-05-2024 | Estero

Durante la presentazione del Bilancio Federale per il 2024-2025, il...

Consultazione nel Regno Unito su 60 leggi relative ad alimentari e bevande ereditate dalla Ue

21-05-2024 | Estero

I governi del Regno Unito, della Scozia, dell'Irlanda del Nord...

Whisky: produttori scozzesi e Usa uniti contro il rischio di ripristino dei dazi

21-05-2024 | News

Tra ottobre 2019 e marzo 2021, i produttori di Single...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.