Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

Durante il recente incontro tra la Commissione europea e l’organismo cinese GACC (General Administration of Customs of the People Republic of China) si è discusso sull’eventuale esenzione delle bevande alcoliche dal certificato sanitario, al momento indicato come obbligatorio da ottobre 2019.

Poco prima, é stata presentata alle Autorità cinesi una proposta congiunta della Ue e della Commissione Codex Alimentarius con la definizione sui “prodotti a basso rischio”.

Il Codex, nel raccomandare l’obbligo di certificati specifici sulla sicurezza dei prodotti solo in determinati casi, pur non esistendo una definizione di “prodotti a basso rischio” riconosciuta a livello internazionale, indica alcuni criteri atti ad identificarli.

In particolare stabilisce che i prodotti alimentari quali le piante o esclusivamente composti da ingredienti derivanti dalle piante vegetali che hanno una stabilità e un indice di conservabilità, anche nella commercializzazione, a temperatura ambiente, come i vini e le bevande spiritose, sono per natura sicuri. Pertanto alcuna certificazione ulteriore risulta necessaria in virtù proprio della natura, della composizione e dei metodi di produzione, purché avvengano in circostanze normali.

Durante l’incontro, le Autorità cinesi hanno valutato positivamente la proposta della Commissione Ue e della Commissione Codex ed il percorso di approfondimento che proseguirà in occasione del Gruppo di lavoro sul Codex Alimentarius, previsto a metà febbraio, per poi approdare alla sessione estiva durante la quale si riunirà la Commissione Codex Alimentarius.

Al momento dunque sembra che le Autorità cinesi siano disposte a collaborare per differenziare l’obbligo della certificazione, tuttavia occorre monitorare gli sviluppi dei prossimi mesi, prima di avere certezza della effettiva esenzione delle bevande alcoliche.

Cantine e vigne: l'identikit dell'enoturista e le "ricette" post-Covid

29-05-2020 | Arte del bere

Dopo un buon 2019 che in Italia ha visto salire...

Confermato l'incarico al Consorzio tutela vini DOC Asprinio d’Aversa, Galluccio e Falerno del Massico

29-05-2020 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 28 maggio 2020...

Agea aggiorna e integra i precedenti provvedimenti

29-05-2020 | Normative

Con circolare n. 36399 del 28 maggio 2020 Agea Coordinamento...

Covid-19, riepilogo normativa in vigore al 28 maggio

29-05-2020 | Normative

In allegato il documento di riepilogo della normativa adottata sia...

Il turismo del vino riparte con il la "terapia del paesaggio": trekking nelle vigne e degustazioni

29-05-2020 | Itinerari

L’emergenza Covid-19, secondo un’indagine condotta dal Movimento Turismo del Vino...

Vittoria per l'Aceto Balsamico di Modena Igp in Germania

28-05-2020 | News

La Suprema Corte Federale tedesca conferma la piena tutelabilità dell’Aceto...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection