Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

Durante il recente incontro tra la Commissione europea e l’organismo cinese GACC (General Administration of Customs of the People Republic of China) si è discusso sull’eventuale esenzione delle bevande alcoliche dal certificato sanitario, al momento indicato come obbligatorio da ottobre 2019.

Poco prima, é stata presentata alle Autorità cinesi una proposta congiunta della Ue e della Commissione Codex Alimentarius con la definizione sui “prodotti a basso rischio”.

Il Codex, nel raccomandare l’obbligo di certificati specifici sulla sicurezza dei prodotti solo in determinati casi, pur non esistendo una definizione di “prodotti a basso rischio” riconosciuta a livello internazionale, indica alcuni criteri atti ad identificarli.

In particolare stabilisce che i prodotti alimentari quali le piante o esclusivamente composti da ingredienti derivanti dalle piante vegetali che hanno una stabilità e un indice di conservabilità, anche nella commercializzazione, a temperatura ambiente, come i vini e le bevande spiritose, sono per natura sicuri. Pertanto alcuna certificazione ulteriore risulta necessaria in virtù proprio della natura, della composizione e dei metodi di produzione, purché avvengano in circostanze normali.

Durante l’incontro, le Autorità cinesi hanno valutato positivamente la proposta della Commissione Ue e della Commissione Codex ed il percorso di approfondimento che proseguirà in occasione del Gruppo di lavoro sul Codex Alimentarius, previsto a metà febbraio, per poi approdare alla sessione estiva durante la quale si riunirà la Commissione Codex Alimentarius.

Al momento dunque sembra che le Autorità cinesi siano disposte a collaborare per differenziare l’obbligo della certificazione, tuttavia occorre monitorare gli sviluppi dei prossimi mesi, prima di avere certezza della effettiva esenzione delle bevande alcoliche.

Ismea, consumi alimentari in ripresa nel 2019

20-09-2019 | Studi e Ricerche

Dopo un 2018 chiuso con un deciso rallentamento del trend...

Federvini: più competitività all'Italia con il nuovo corso del Ministero degli Esteri

20-09-2019 | News

Un Ministero degli Esteri non solo fulcro della diplomazia italiana...

Ciclismo a impatto zero nel Chianti Classico

20-09-2019 | Itinerari

Una giornata dedicata agli amanti del ciclismo e del buon...

TuDrink: arriva l’app per bere bene nei migliori bar ed enoteche in Italia e all'estero

19-09-2019 | News

Bere bene nei locali più esclusivi, condividendo un drink con...

In Lombardia i migliori bar d'Italia secondo Gambero Rosso

19-09-2019 | News

Anche quest’anno la Lombardia si conferma al vertice con 9 locali premiati, seguono...

È ancora di Air France la migliore lista vini in alta quota

19-09-2019 | Arte del bere

Alla cerimonia dei World’s Best Wine Lists Awards 2019, ad Air France è...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection