News

Il Senato irlandese ieri ha approvato definitivamente l’Alcohol Bill. Il provvedimento è ora alla firma del Presidente della Repubblica irlandese per essere pubblicato e diventare legge. 

L’Alcohol Bill, che contiene disposizioni in materia di etichettatura delle bevande alcoliche nonché restrizioni sulla vendita e sulle comunicazioni commerciali ed introduce l’unità minima di prezzo, dovrà essere implementato attraverso alcune misure applicative che, secondo quanto si apprende dal giornale The Irish Times, dovrebbero seguire il seguente iter dall’entrata in vigore:

·         dopo un anno sarà implementato il divieto di pubblicità in determinati luoghi, compresi quelli entro 200 m dalle scuole e dalle aree da gioco, nonché il divieto di pubblicità sull'abbigliamento per bambini e nei cinema;

•      dopo due anni  l’obbligo di ridotta visibilità e separazione fisica dei prodotti nei punti vendita nei  locali autorizzati;

•      dopo tre anni il divieto di pubblicità di alcol durante determinati eventi e le restrizioni sulla sponsorizzazione;

·         dopo tre anni dal momento in cui il testo di implementazione sarà notificato alla Commissione europea sarà introdotto l’obbligo di inserimento nelle etichette di messaggi di allerta sanitaria (in particolare quelli sul cancro).

Nonostante il Ministero irlandese della Salute sembrasse intenzionato a rimuovere l’obbligo di inserire messaggi di allerta sul cancro, la disposizione è stata confermata.

Wine and the White House: un libro sui vini dei presidenti

17-01-2020 | Arte del bere

Donald Trump se ne fa un vanto: “non ho mai...

Dove nasce il Torcolato

17-01-2020 | Itinerari

Domenica 19 gennaio 2020 a partire dalle 14.30 la Doc Breganze celebrerà nella piazza principale...

Dazi Usa: 117 membri del Congresso americano chiedono di non colpire il vino

16-01-2020 | News

Il Gruppo americano Congressional Wine Caucus (membri del Congresso americano legati al...

La nuova architettura del sostegno pubblico all'export

15-01-2020 | News

A seguito del riordino delle competenze tra Ministero per gli...

Calano i consumatori abituali di vino in Usa. Lo studio di Wine Intelligence

14-01-2020 | Studi e Ricerche

La popolazione di bevitori abituali di vino negli Stati Uniti...

Asia, Nuova Zelanda e Cile: le opportunità formative per le giovani Donne del Vino

14-01-2020 | Arte del bere

Dai mercati dell’Asia alle vigne della Nuova Zelanda e del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection