News

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAR - Il "segno unico distintivo" che contraddistinguera' il Made in Italy agroalimentare all'estero sara' pronto intorno al 15 di aprile. Lo ha annunciato il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina a margine del suo intervento alle giornate fiorentine dedicate a Expo 2015. Sara' un marchio che non comparira' sulle confezioni, ha precisato Martina, "ma nei reparti dove sono esposti veri prodotti italiani per riconoscerli dalle imitazioni".

Il ministro ha poi spiegato che l'idea e' di lanciare il Made in Italy agroalimentare "nella campagna straordinaria che partira' negli Stati Uniti dal prossimo mese di luglio". Il ministro non si e' voluto sbilanciare su chi lo realizzera': "C'e' una Commissione di garanzia, fatta da professionisti del settore, che analizzera' il lavoro di diverse agenzie di comunicazione e credo che con meta' aprile questa prima fase finira' per andare poi all'applicazione". "Ce lo auguriamo" ha concluso sorridendo il ministro a chi gli chiedeva se si va verso la fine del Parmesan".(ANSA).

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAR - Il marchio per l'agroalimentare fa parte di "una strategia piu' complessiva, di un progetto piu' aperto che noi stiamo promuovendo con il piano per l'internazionalizzazione del settore". tutto questo serve per rafforzare la capacita' dell'agroalimentare italiano di entrare nei nuovi mercati internazionali, ci stiamo lavorando con una forza finora mai vista, credo che questo sia riconosciuto anche dalle imprese", ha poi aggiunto Martina parlando nel Salone dei Cinquecento. (ANSA).

"Volti di Barbaresco", mostra permanente che consacra le eccellenze dell'enologia

09-07-2021 | Itinerari

Un’esposizione permanente e in grande formato: le immagini dei produttori...

Aceto Balsamico del Duca festeggia i suoi 130 anni di "oro nero"

24-06-2021 | News

Centotrenta bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Extravecchio...

Valpolicella, primo report annuale: più sostenibilità e contenimento produttivo

24-06-2021 | Trend

Una superficie vitata di 8.398 ettari, con il suo capoluogo...

Ecco le prime regole sulla certificazione di sostenibilità della filiera vitivinicola

24-06-2021 | News

Segnaliamo l’adozione del Decreto Dipartimentale n. 288989 del 23 giugno...

Cina: approvato un piano di sviluppo del vino di 15 anni per la regione di Ningxia

24-06-2021 | Estero

Il governo centrale cinese ha approvato un piano di sviluppo...

Fondazione SOStain, la Sicilia del vino sempre più "green"

24-06-2021 | Trend

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.