News

ROMA - Una regia unitaria per spingere il made in Italy sui mercati emergenti questa secondo Lamberto Vallarino Gancia, presidente di Federvini. recentemente in Cina per una visita promossa dal Commissario Europeo Ciolos la ricetta per favorire la promozione dell'export "Si può fare di più e meglio.. spiega in una nota - soprattutto se si allestisce una cabina di regia che coordina tutti i fondi che vengono già investiti dai vari enti come Ice, Buonitalia, Regioni, Camere di Commercio, ambasciate ecc Oggi l'export rappresenta infatti il vero motore di sviluppo del nostro settore, e sta già dando segnali positivi anche grazie agli ulteriori sforzi che le imprese stanno facendo per divulgare la cultura e l'unicità dei nostri prodotti". La proposta arriva a margine del convegno di oggi al Vinitaly "Hong Kong, centro per la distribuzione e il commercio del vino in Asia", organizzato dall'Hong Kong Trade Development Council Gancio ha anche ricordato che sarebbe opportuno "coordinare un osservatorio per analizzare in profondità quali sono le opportunità di mercato in termini di categorie di prodotti. tipologie, mercati, posizionamenti attività. educazione ecc Infatti il legame unico e straordinario che abbiamo con i nostri territori sono di grande appeal, ma vanno spiegati e fatti scoprire. Per questo l'educazione sarà la vera arma che dobbiamo sfruttare porto sviluppo del made in Italy. Anche la Commissione Europea - ha concluso Gancia - potrebbe incentivare e sfruttare questo tipo di missioni per fare sistema con tutto il settore alimentare europeo del Food & Beverage, aiutarci a difendere i nostri prodotti dalle contraffazioni ed agevolare il commercio e l'abbattimento delle barriere al libero commercio saranno le ulteriori opportunità per un futuro sviluppo del nostro settore"

ANSA.IT

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.