News

Meglio di orologi, auto d’epoca, arredi antichi, diamanti e francobolli rari. È l’andamento delle quotazioni dei vini di pregio, salito del 9% lo scorso anno secondo il Knight Frank Luxury Investment Index. Ancora meglio però han fatto i whisky che hanno registrato un sorprendente +40% sulle quotazioni del 2017.

Considerando gli ultimi dieci anni, rispetto a una crescita dell’indice generale del 161%, il Knight Frank’s wine index è salito del 147% ed il whisky ha avuto un andamento esponenziale (+582%).

Naturalmente alla crescita dei prezzi hanno contribuito le grandi aste: per i vini, ad esempio, va segnalata la performance della bottiglia di La Romanée Conti del 1945 che ha strappato 558mila dollari da Sotheby’s nell’ottobre scorso. La bottiglia più cara venduta all’asta fino ad oggi. I grandi vini di Borgogna guidano la fascia alta (Raveneau, Romanée-Conti, Roumier e Rousseau) facendo salire il Burgundy index del 33%.

Una corsa dei fine wines che secondo Nick Martin di Wine Owners, la piattaforma di trading dei grandi vini, è ancora destinata a proseguire.

Anche per i whisky le aste sono state determinanti. Da ricordare le vendite a prezzi record delle bottiglie di Macallan 1926, culminate con la bottiglia dall’etichetta dipinta a mano dall’artista irlandese Michael Dillon che Christie’s ha venduto nel novembre scorso a Londra per la cifra astronomica di 1,2 milioni di sterline.

"Volti di Barbaresco", mostra permanente che consacra le eccellenze dell'enologia

09-07-2021 | Itinerari

Un’esposizione permanente e in grande formato: le immagini dei produttori...

Aperte le candidature al premio Primum Familiae Vini 2022. In palio 100mila euro

22-06-2021 | News

Primum Familiae Vini, associazione di dodici famiglie europee produttrici di...

Angela Maculan confermata alla presidenza del Seminario Veronelli

22-06-2021 | Arte del bere

Trentacinque anni fa nasceva il Seminario Permanente Luigi Veronelli, l’Associazione senza...

Barolo e Barbaresco, il 2021 nel segno della ripresa (+28% nei cinque mesi)

22-06-2021 | Trend

Barolo e Barbaresco hanno iniziato il 2021 nel segno della...

DOC Monti Lessini, DOCG Gavi e DOCG Cinque Terre verso la modifica del disciplinare

22-06-2021 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 19 giugno 2021...

Dove mangiano e bevono i grandi cuochi d'Italia

22-06-2021 | Arte del bere

Una dritta giusta per mangiare e bere bene? Cosa c’è...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.