News

La Commissione europea ha approvato oggi l'aggiunta della denominazione del liquore messicano Tequila al registro dei prodotti a indicazione geografica protetta. La tequila si ottiene distillando i succhi estratti dal cuore dell'agave blu che possono essere arricchiti e miscelati con altri zuccheri. La fonte della materia prima utilizzata per fabbricare la bevanda e la lavorazione si trovano entrambe in diverse regioni del Centro e ad ovest del Messico, compresa l'attuale città di Tequila nello stato di Jalisco.

Attualmente vi sono 31 indicazioni geografiche protette nel registro Ue provenienti da paesi terzi (alimenti, vini e bevande spiritose incluse) che beneficiano della stessa protezione e del medesimo valore aggiunto sul mercato rispetto ai prodotti protetti dell'Ue. 

Parco agrisolare: pubblicata la versione aggiornata del Regolamento operativo

24-09-2022 | Normative

È pubblicata sul sito del Ministero delle politiche agricole alimentari...

Al via il bando per lo sviluppo della logistica agroalimentare

24-09-2022 | News

Cinquecento milioni per lo sviluppo della logistica agroalimentare, a favore...

Tutti gli appuntamenti di Acetaie Aperte 2022

23-09-2022 | Itinerari

Ancora poche ore e poi sarà Acetaie Aperte 2022, il...

Agricoltura: imprese giovani sempre più digitalizzate, multifunzionali e competitive ma ancora troppo poche

23-09-2022 | Trend

L’Italia è tra i paesi che maggiormente contribuiscono all’invecchiamento della...

Dalla Conferenza Mondiale dell'Enoturismo ecco le tendenze dei nuovi wine-lovers

23-09-2022 | News

La sesta edizione della conferenza mondiale promossa dalla World Tourism Organization...

Brad Pitt lancia una linea cosmetica con i derivati di lavorazione del vino

23-09-2022 | Trend

Brad Pitt ha lanciato una linea di trattamenti per la...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.