Dall'estero

Manca meno di un mese alla reintroduzione delle tariffe di ritorsione sugli spiriti e su altri prodotti legati alla controversia tra Stati Uniti e Unione Europea sull'acciaio e l'alluminio, con conseguente incertezza e instabilità per gli spiriti e per 90 settori non collegati. I negoziatori statunitensi ed europei si sono incontrati il 19 ottobre, ma non sono riusciti a raggiungere un accordo: un certo numero di industrie, tra cui il settore delle bevande spiritose, ha sostenuto la necessità di separare le tariffe punitive dalle controversie commerciali non correlate su acciaio e alluminio e sui grandi aerei civili..

Il settore produttivo aveva accolto con favore la sospensione di queste tariffe proibitive nel 2021 che aveva fornito un sollievo fondamentale al settore del whisky americano. L'esportazione verso i mercati esteri è diventata un elemento chiave per la crescita dei marchi minori e le tariffe proibitive hanno ostacolato la crescita di questo segmento.

Il settore degli spiriti esorta i negoziatori statunitensi ed europei a sospendere ulteriormente queste tariffe se non sono in grado di garantirne la rimozione permanente.

Maggiori informazioni qui: US whiskey tariff anxiety mounts - The Spirits Business

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

Rapporto Ismea sull’innovazione vitivinicola: soluzioni agritech e agricoltura digitale

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Le incertezze del quadro economico e geopolitico mondiale, tra crisi...

L’Italia contro il decreto belga sulla pubblicità delle bevande alcoliche

18-04-2024 | News

Federvini accoglie con favore la tempestiva azione del Governo, annunciata...

Rentri: disponibile ambiente Demo per avvicinare gli utenti ai nuovi obblighi

18-04-2024 | Normative

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha attivato...

Pnrr e taglio dei tassi trainano una crescita moderata ma costante

18-04-2024 | Studi e Ricerche

Secondo un'analisi del centro studi di Confindustria, il commercio mondiale...

Turchia, aggiornato il regolamento sull'etichettatura degli alimenti

18-04-2024 | Estero

La Turchia ha recentemente apportato diverse modifiche al "Codice Alimentare...

Please publish modules in offcanvas position.