Dall'estero

Le importazioni di whisky della Corea del Sud sono aumentate di oltre il 70% nei primi 10 mesi dell'anno. La ragione starebbe nell'aumento del consumo domestico durante la pandemia. Il valore delle importazioni di whisky è salito a 93,21 milioni di dollari nel periodo gennaio-ottobre, con un aumento del 73,1% rispetto all'anno precedente, secondo i dati del Korea Customs Service e dell'industria locale dei liquori riportati in dettaglio da Korea Bizwire.

Il picco - sottolinea The Drinks Business - rappresenta il primo aumento su base annua delle importazioni di whisky del paese dal 2014. Secondo quanto riferito, le importazioni di whisky della Corea del Sud erano state progressivamente in calo dal picco di 264,6 milioni di dollari nel 2007.

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

Please publish modules in offcanvas position.