Dall'estero

 A partire da novembre in Germania i produttori i potranno applicare sui prodotti alimentari il Nutriscore, l'etichetta a semaforo. Lo ha stabilito il voto positivo del Bundesrat, il Consigio federale delle regioni, che ha dato il via libera alla misura.
L'etichettatura sarà volontaria e dovrebbe ricalcare il sistema francese che sintetizza in una scala alfabetica da A a E, corrispondente a diversi colori, i valori nutrizionali di un alimento.

È contrario all'inserimento del Nutriscore il settore agroalimentare del bio in Germania, che si sente penalizzato dal sistema a semaforo. Secondo l'associazione federale per gli alimenti e i prodotti naturali (Bnn) è necessario che il nutriscore venga migliorato. 

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.