L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

iDealwine, la prima maison europea e leader mondiale di aste di vini online, propone la vendita all’asta di una Collezione Privata dal 18 giugno al 1° luglio 2021.

Borgogna, Bordeaux e valle del Rodano: il trio perfetto

572 bottiglie per un totale di 309 lotti, compongono questa Collezione Privata d’eccezione, che possiede un valore stimato intorno ai 270.000€. Ecco perché iDealwine dedica una vendita a questa cantina, progettata da zero da un grande appassionato di vini e di bottiglie rare. Borgogna, Bordeaux, valle del Rodano, queste tre regioni sono rappresentate con i loro più prestigiosi vini bianchi e rossi, in diversi formati e in diverse annate che oscillano tra il 1976 e il 2017.    
Gli amanti del pinot nero e dello chardonnay troveranno quello che cercano nella selezione dei migliori vini della Borgogna. I meursault di Pierre Morey, Coche-Dury e Jean-Marc Roulot, i chambolle-musigny di Georges Roumier (tra cui il premier cru Les Amoureuses), i beaune, volnay e pommard di Michel Lafarge, il richebourg dI Méo-Camuzet, il grands-échézeaux di Georges Noëllat, il gevrey-chambertin 1er cru Lavaux Saint-Jacques et il clos-vougeot dI Denis Mortet, nonché il chambertin Clos de Bèze di Armand Rousseau, sono le prestigiose etichette che fanno parte di questa straordinaria collezione, che sarà arricchita con i sei climat 1er cru della tenuta dei Comptes Lafon. Per quanto riguarda i vini bordolesi, solo i primi grad cru classés fanno parte di questa vendita. Per citarne solo alcuni : Chateau Lafite-Rothschild e Mouton-Rothschild, nelle loro migliori annate. La valle del Rodano è rappresentata invece daI celebri côte-rôtie La Mouline e La Turque 1990 di Guigal, dai château-rayas 1978 così come dagli hermitages La Chapelle 1985 et 1998 della maison Jaboulet.

Condizioni di stoccaggio ideali

Il 99% delle bottiglie che fanno parte di questa Collezione Privata, sono state acquistate direttamente alla tenuta o da dei commercianti di vino. Fino al 1980, queste ultime sono state conservate ad una temperatura costante di 14°C, in una cantina sotterranea e in un magazzino specializzato non lontano da Parigi. All’inizio del 2020 però, tutti i tesori di questo appassionato collezionista sono stati trasferiti in uno spazio di stoccaggio specializzato. Da allora, i vini riposano a qualche decina di metri di profondità, a una temperatura costante di 10°C e con un tasso di igrometria dell’85%.     

L’inizio e il perpetuarsi di una passione

Il collezionista - spiega la casa d'aste - si separa a malincuore di una parte del suo tesoro. Ogni bottiglia è legata ad un ricordo per lui e sua moglie, che insieme, per più di 40 anni, hanno costruito la loro cantina con l’idea di trasmettere e condividere la loro passione per il vino e per la gastronomia con amici e familiari. In pochi anni sono riusciti a crearsi una rete di all’incirca 40 produttori, ai quali sono rimasti fedeli e dai quali continuano ad acquistare fino a 1.000 bottiglie l’anno.

La vendita sarà accessibile su iDealwine.com dal 18 giugno al 1° luglio 2021. 

Creata nel 2000 e con sedi in Europa (Parigi, Bordeaux) e in Asia (Hong Kong), iDealwine è una piattaforma mondiale per l’acquisto di vini, la rivendita di cantine e la valutazione dei Grand Cru. Nel 2020 le vendite sulla piattaforma di iDealwine (aste + acquisti diretti) hanno raggiunto i 33 milioni di euro.

La piattaforma è il leader delle vendite di vini all’asta in Europa. Per completare l’offerta di vini rari, propone anche un’ampia selezione disponibile per l’acquisto diretto (fuori asta). Questa selezione viene costantemente rinnovata e arricchita, perché associa i vini acquisiti direttamente da una rete di quasi 700 aziende a un’offerta di vini d’annata, provenienti dalle cantine private acquistate. Riunisce una comunità di 650.000 amanti del vino, che sulla piattaforma acquistano i vini, li rivendono o gestiscono la loro cantina.

Esonero contributivo per il periodo di febbraio 2021: ecco la circolare INPS

22-10-2021 | Normative

Segnaliamo la pubblicazione della circolare n. 156 del 21 ottobre...

Noli alle stelle, aumenti record per materie prime ed energia: così si rischia di vanificare la ripresa

22-10-2021 | News

Federvini lancia l’allarme sulle prospettive per i vini, gli spiriti e...

Vision 2030, il primo progetto che unisce manager, imprenditori e professionisti del vino

22-10-2021 | News

“Vision 2030 è un progetto esteso ai contributi di professionisti...

Rinascimento Culturale a Gussago

22-10-2021 | Itinerari

Gussago torna a intrattenere la comunità locale e i visitatori proponendo...

Regno Unito: le accise sull'alcool potrebbero essere radicalmente riviste

21-10-2021 | Estero

Il Sunday Times ha reso noto che il cancelliere del...

Carenza di camerieri? Il Giappone li rimpiazza con i robot

20-10-2021 | Estero

Come molti paesi, il Giappone soffre attualmente di una carenza...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.