L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Il re dei cocktail classici resta l'Old Fashioned, seguito a ruota da Negroni e Daiquiri. Lo conferma l’annuale classifica stilata da The Drinks International (l’Annual Brands Report 2020) che indica i primi 50 drink best seller su scala globale, secondo i proprietari e bar manager di 106 locali sparsi nel mondo. 

L'Old Fashioned (whiskey, zucchero e bitter) risulta il più venduto secondo il 35% degli intervistati. Il Negroni (vermut rosso, bitter Campari e gin) si conferma al secondo posto mentre la medaglia di bronzo va al cubano Daiquiri (rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero), che scalza nella classifica dei drink miscelati il Whiskey Sour (Bourbon whiskey, succo di limone, zucchero e albume d’uovo), quest’anno scivolato in quinta posizione.

In quarta posizione il Dry Martini (gin e vermut dry) che spinto dai sempre più numerosi fan del gin scala quest'anno di due posizioni. 

Exploit per l'Espresso Martini (vodka e liquore di caffè): è al sesto posto, solo nel 2017 era in 27ma posizione. Chiudono la top ten: Margarita (tequila e succo di lime), con gli amanti del tequila che spingono questo drink mexican-style dall'ottava alla settima posizione. Seguono Manhattan (rye whisky e vermut), e ancora Cuba col Mojito (rum bianco, zucchero di canna, succo di lime, foglie di menta e seltz), e Aperol Spritz (Prosecco, bitter e acqua frizzante o seltz), l'aperitivo più consumato in Italia.

Aceto e spezie, arriva la “salsa bruna” della Regina Elisabetta

24-01-2022 | Estero

Dopo i gin arrivano anche le salse reali. In particolare...

Il Regno Unito guida l’e-commerce degli alcolici (11,9%)

24-01-2022 | Studi e Ricerche

Continua la corsa delle vendite online, anche per il settore...

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Nuove pratiche enologiche autorizzate in territorio europeo

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 19 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.