Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Il whisky continua da essere un buon investimento e le etichette più prestigiose vedono una crescita di valore progressiva. Una bottiglia da 1,5 litri di Scotch single malt Bowmore STAC 55 Year Old - rende noto il sito britannico Decanter - ha raggiunto il prezzo di aggiudicazione di 450.000 sterline all'asta di beneficenza One of One organizzata da Sotheby's in ottobre.

I dati del Bordeaux Index sanciscono che la crescita dei prezzi a lungo termine per i whisky rari è continuata nel 2023, anche se Matthew O'Connell, ceo della piattaforma LiveTrade, ha rilevato che lo slancio è leggermente rallentato.

Negli ultimi 10-15 anni i migliori whisky scozzesi e giapponesi hanno registrato aumenti di prezzo di cinque o più volte (il tasso di crescita annuale composto su 10 anni è di circa il 20%).

Il fattore chiave, sottolinea Decanter, è l'esplosione di collezionisti e consumatori facoltosi, a fronte di un'offerta molto limitata di whisky vecchi e rari. Non solo 30-40 anni fa le distillerie non avevano idea di come si sarebbe evoluta la domanda, ma la difficile situazione economica portò in quel periodo alla chiusura di numerose aziende produttrici.

Il whisky impone lunghi invecchiamenti, con l'accantonamento di botti fino a 50 anni. Anche se oggi le distillerie hanno generalmente aumentato la capacità produttiva, ridotto al minimo la vendita di bottiglie per la miscelazione e adottato altre misure per aumentare il whisky da invecchiamento, ci vorrà molto tempo per accumulare scorte adeguate alle richieste del mercato. Anche perchè continua a crescere il consumo globale.

Foto Unsplash

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.