Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Sempre più spesso i giudici delle competizioni sulla mixology tengono in conto la capacità del barman di creare drink facendo attenzione ad evitare sprechi e utilizzando il più possibile ingredienti legati al territorio. 

Questi criteri sono stati i cardini anche per l'ultima edizione di Art of Italicus Aperitivo Challenge, la competizione globale di bartending che mira a celebrare i cocktail da aperitivo ispirati all'arte. È risultato vincitore Fabrizio Candino, del Sartoria Cocktail Bar, Italia. Al secondo posto si è classificato Johannes Sæterbø, dello Svanen di Oslo, e al terzo Valeria Coletti, del Baccarat di Londra.

Giuseppe Gallo, fondatore e CEO di Italicus, ha dichiarato: "Quest'anno abbiamo avuto l'onore di vivere una competizione con bartender altamente qualificati, dalla loro tecnica allo stile delle loro presentazioni e al loro approccio sostenibile. Abbiamo tanti talenti da tutto il mondo che partecipano a questo programma con l'obiettivo di migliorare e crescere all'interno del settore in un mondo più sostenibile."

Il concorso, giunto alla sua quinta edizione, ha coinvolto bartender provenienti da oltre 20 Paesi del mondo. Candino è originario di Palermo e il suo cocktail vincitore, "In-Vite", rende omaggio alla vite mediterranea, incorporando il concetto di invito e convivialità. 

Il premio comprende un programma di mentorship con Giacomo Giannotti, proprietario del Paradiso di Barcellona, classificato al primo posto nell'edizione 2022 dei 50 migliori bar del mondo.

La sfida finale, tenutasi a Roma il 28 maggio, ha riunito barman provenienti da Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, Regno Unito e Stati Uniti. Quest'anno, i partecipanti dovevano creare i loro cocktail tenendo conto della sostenibilità, evitando gli sprechi e promuovendo l'uso di ingredienti di provenienza locale.

 

Alla scoperta dei sapori di Trapani: un viaggio enogastronomico dal mare alla valle del Belice

13-06-2024 | Itinerari

Un viaggio enogastronomico nella provincia di Trapani è un'esperienza che...

Masaf: deroga al 3% per la ristrutturazione dei vigneti nelle aree colpite da peronospora

13-06-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Vent’anni di export: la corsa di vino e spirits sui mercati internazionali

12-06-2024 | News

Negli ultimi anni, il panorama mondiale dell'export di vino e...

In dono ai Capi di Stato del G7 l’Atlante del patrimonio agroalimentare italiano

12-06-2024 | News

In occasione del prossimo G7, il governo italiano ha deciso...

Usa, indagine sulle sovvenzioni cinesi ai produttori di bottiglie

12-06-2024 | Estero

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha stabilito in...

No Binge: premiato il progetto dell’Università di Verona

11-06-2024 | News

Ancora un successo per “No Binge – Comunicare il consumo responsabile”, il...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.