Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Diminuisce l'appeal di Hong Kong per i consumatori della Cina continentale. Secondo quanto riporta il sito vino-joy.com da un recentissimo sondaggio effettuato dalla società di consulenza McKinsey & Co. emerge che solo un terzo dei consumatori alto spendenti residenti nella Greater Bay Area ha intenzione di visitare Hong Kong quest'anno, e il 10-15% di questi turisti ridurrà la spesa in città a favore del duty-free Hainan o della città del gioco d'azzardo Macao.

Sono stati intervistati oltre 3.000 residenti della Greater Bay Area di Guangdong-Hong Kong-Macau nel mese di febbraio. Solo 1.155 hanno dichiarato di avere in programma di visitare Hong Kong e l'85% di loro ha detto che lo scopo del viaggio è fare shopping e visitare la città. I turisti prevedono di spendere in media 36.400 RMB (5.224 dollari), con quasi la metà destinata a prodotti di lusso, tra cui pelletteria, orologi e gioielli.

Ma i turisti continentali sono anche un'importante mercato per i vini pregiati, in quanto molti di loro acquistano bottiglie di fascia alta, esenti da tasse, nei supermercati di lusso e nelle enoteche della città prima di tornare nel continente.

Per attirare i turisti continentali, McKinsey ritiene che i commercianti di Hong Kong debbano migliorare la digitalizzazione e la qualità del servizio, altrimenti la città rischia di perdere la fama di paradiso dello shopping.

I turisti in arrivo dalla Cina continentale sono in calo negli ultimi anni. Dal 2019, le proteste antigovernative di Hong Kong hanno scoraggiato i turisti cinesi e internazionali e successivamente c'è stato il blocco legato al Covid. 

Ci sono tuttavia segnali di ottimismo. Il 6 febbraio, dopo quasi tre anni di chiusura delle frontiere, Hong Kong ha riaperto completamente i battenti con la Cina continentale senza restrizioni, e solo in questo mese 1,1 milioni di turisti continentali hanno visitato la città.

Pubblicato regolamento su indicazioni geografiche

23-04-2024 | Normative

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 23 aprile 2024 è...

All’Accademia dei Georgifili si celebra il centenario di Oiv

23-04-2024 | Arte del bere

Festa a Firenze per i 100 di vita dell'Organizzazione internazionale...

Il labirinto della vite: un viaggio sensoriale nell'enologia e nell'arte

23-04-2024 | Arte del bere

Nel cuore dei comuni di Bassiano, Sezze e Sermoneta, la...

Aumento delle accise sul vino in Russia: come influirà sui prezzi al consumo?

23-04-2024 | Estero

L'aumento delle accise sui prodotti vinicoli in Russia non dovrebbe...

Sughero vs vite: un dibattito sulla sostenibilità delle chiusure nel mondo del vino

23-04-2024 | Studi e Ricerche

L'uso dei sugheri rispetto alle chiusure a vite nel mondo...

Rinviata a luglio 2025 l'entrata in vigore delle nuove normative Eaeu sul vino

23-04-2024 | Normative

L'entrata in vigore delle nuove normative tecniche dell'Unione economica eurasiatica...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.