Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

La grave siccità ha anticipato l'inizio della vendemmia nella regione francese di Bordeaux quest'anno a metà agosto, anziché a metà settembre.

Le rese possono essere inferiori del 15-20% in tutta la regione, ma secondo quanto riferito la stagione ha prodotto uve eccellenti.

I coltivatori sono stati autorizzati, inoltre, a innaffiare le viti adulte, una pratica solitamente vietata a Bordeaux. Sembra che siano state cambiate anche le tecniche di potatura, consentendo alle foglie di proteggere l'uva dal sole.

Naturalmente c'è molta preoccupazione tra i produttori per i cambiamenti che l'ulteriore riscaldamento globale porterà nella regione.

 

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.