Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Un video immersivo nel mondo dell’Aceto Balsamico di Modena Igp a 360 gradi, per promuovere la conoscenza del prodotto e le sue origini. Questo il progetto di innovazione digitale candidato dal Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp al Premio Innovazione Smau, la cui presentazione avverrà il 12 e 13 ottobre prossimi durante Smau Milano, quando verranno altresì proclamati i progetti vincitori. 

Il Premio Innovazione Smau pone al centro dell’attenzione due temi di grande importanza - l’innovazione e la sostenibilità - per le imprese intente a ripensare il proprio modello di business nell’ottica di costruire un futuro di maggior benessere. La sensibilità verso i temi della crescita sostenibile, è infatti il fulcro per programmare il futuro attorno alle persone e alle eccellenze italiane e raggiungere gli obiettivi fissati nell’Agenda 2030. Anche cambiando modelli di produzione e consumo, come è avvenuto appunto nel caso del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp, che ha operato il cambio di passo ripensando l’esperienza sensoriale attorno al pregiato condimento in versione digitale, il che gli permette di far parte a pieno titolo dei candidati al Premio.

“L’inserimento del nostro progetto di realtà virtuale tra i candidati al Premio Innovazione Smau – spiega Mariangela Grosoli, presidente del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp – è la dimostrazione concreta di quanto il Consorzio sia un punto di riferimento non soltanto per la tutela, ma anche nelle scelte strategiche che permettono di guardare al futuro e far comprendere quali siano le strade da percorrere nel campo dell’innovazione, soprattutto comunicativa. Innovare infatti significa dotarsi di strumenti sempre più performanti per avvicinare il consumatore, alle produzioni tradizionali e strettamente legate al territorio”.  

Realizzato prima del lockdown, il video è fruibile con visori Oculus e mostra come nasce il prodotto, nonché come riconoscerne l’autenticità e come utilizzarlo in cucina, sottolineando altresì che tipo di esperienza sensoriale può dare. Tradotto in diverse lingue, il video è stato studiato per essere diffuso in tutti i Paesi dei cinque Continenti

“La nostra denominazione - commenta Federico De Simoni, direttore del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp - è conosciuta in ogni angolo del globo, ma il prodotto non lo è altrettanto, dunque dobbiamo continuare a fare entrare i consumatori in questo contesto. Quello della realtà virtuale è un mondo in piena evoluzione e con grandi potenzialità, non solo nell’entertainment ma anche a fini commerciali, educativi ed informativi. Abbiamo voluto trasportare l’utente in un piacevole ma dinamico percorso sensoriale, per un’esperienza che punta a fissare, nelle mente del consumatore, le caratteristiche distintive del prodotto autentico”. Realizzato grazie alla collaborazione tra il Consorzio e la startup Digital Mosaik di Trento, il video immersivo di realtà virtuale ha come obiettivo principale trasferire i valori identificativi e distintivi del prodotto tutelando così i produttori, nonché aiutare il grande pubblico di tutto il mondo a saper apprezzare, riconoscere e cercare il vero Aceto Balsamico di Modena Igp. Uno strumento con enormi potenzialità per diffondere la cultura del prodotto, accompagnando il consumatore a degustare, conoscere, apprenderne i segreti ed emozionarsi come se le distanze geografiche non esistessero, senza muoversi da casa. Una soluzione che, in un contesto come quello attuale in cui è più difficile spostarsi per le restrizioni alla libera circolazione tra Paesi a causa del Covid19, diventa di fondamentale importanza come canale alternativo di promozione.  

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.