News

Il 18 giugno 2018 anche il Galles ha introdotto il prezzo minimo di vendita applicato alle bevande alcoliche ed è prevista una consultazione pubblica sul livello esatto del MUP, entro la fine del 2018. La nuova legislazione, sul modello scozzese, fissa un prezzo minimo di 50 penny (circa 70 centesimi) per unità di alcol.

Inizialmente proposta dalla ministra della salute pubblica, Rebecca Evans, il disegno di legge ha superato la terza fase del processo di approvazione la scorsa settimana (12 giugno), il che ha comportato un esame approfondito del disegno di legge da parte dell'Assemblea gallese e una serie di emendamenti proposti. Il governo gallese aprirà ora una consultazione pubblica per stabilire il prezzo minimo, con l'obiettivo di introdurre la proposta di legge nel 2019.

Come per la Scozia, il provvedimento sarà valutato dopo 5 anni e contiene la cosiddetta “clausola di decadenza” con la quale il prezzo minimo di vendita potrà essere rimosso dopo 6 anni, salvo che nuovi regolamenti ne prolunghino l’efficacia. 

All’Accademia dei Georgifili si celebra il centenario di Oiv

23-04-2024 | Arte del bere

Festa a Firenze per i 100 di vita dell'Organizzazione internazionale...

Il labirinto della vite: un viaggio sensoriale nell'enologia e nell'arte

23-04-2024 | Arte del bere

Nel cuore dei comuni di Bassiano, Sezze e Sermoneta, la...

Aumento delle accise sul vino in Russia: come influirà sui prezzi al consumo?

23-04-2024 | Estero

L'aumento delle accise sui prodotti vinicoli in Russia non dovrebbe...

Sughero vs vite: un dibattito sulla sostenibilità delle chiusure nel mondo del vino

23-04-2024 | Studi e Ricerche

L'uso dei sugheri rispetto alle chiusure a vite nel mondo...

Rinviata a luglio 2025 l'entrata in vigore delle nuove normative Eaeu sul vino

23-04-2024 | Normative

L'entrata in vigore delle nuove normative tecniche dell'Unione economica eurasiatica...

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.