News

Il 18 giugno 2018 anche il Galles ha introdotto il prezzo minimo di vendita applicato alle bevande alcoliche ed è prevista una consultazione pubblica sul livello esatto del MUP, entro la fine del 2018. La nuova legislazione, sul modello scozzese, fissa un prezzo minimo di 50 penny (circa 70 centesimi) per unità di alcol.

Inizialmente proposta dalla ministra della salute pubblica, Rebecca Evans, il disegno di legge ha superato la terza fase del processo di approvazione la scorsa settimana (12 giugno), il che ha comportato un esame approfondito del disegno di legge da parte dell'Assemblea gallese e una serie di emendamenti proposti. Il governo gallese aprirà ora una consultazione pubblica per stabilire il prezzo minimo, con l'obiettivo di introdurre la proposta di legge nel 2019.

Come per la Scozia, il provvedimento sarà valutato dopo 5 anni e contiene la cosiddetta “clausola di decadenza” con la quale il prezzo minimo di vendita potrà essere rimosso dopo 6 anni, salvo che nuovi regolamenti ne prolunghino l’efficacia. 

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.