News

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Federalimentare accoglie con soddisfazione l'opposizione della Commissione Europea alla richiesta dell'Italia di autorizzare il meccanismo del reverse charge dell'Iva per le forniture alla Grande Distribuzione Organizzata, introdotto dalla Legge di Stabilita' 2015: lo spiega l'associazione in una nota specificando che "la misura rischiava di generare una perdita di liquidita' pari a 8 miliardi di euro per le imprese alimentari, che rappresentano il secondo settore manifatturiero italiano e anello centrale della prima filiera economica nazionale".

"Una situazione tanto piu' spiazzante per le 52mila Pmi del nostro settore, che costituiscono il 90% del totale - dice Luigi Scordamaglia, Presidente di Federalimentare -. La Commissione Europea, nel suo intervento, ha evidenziato che non sussistevano i requisiti per la deroga alla disciplina generale sull'Iva, che la misura era inefficace rispetto agli obiettivi perseguiti e addirittura che questo meccanismo rischiava di favorire il sommerso".

"Da evidenziare comunque - conclude Scordamaglia - che lo stesso Governo aveva gia' dimostrato su nostra istanza disponibilita' a fare un passo indietro sulla norma in quanto la stessa norma avrebbe innescato ricadute a catena anche in termini di riduzione della domanda interna, sull'intera filiera agroalimentare e sul relativo indotto a livello nazionale".

(ANSA)

Il Mipaaf ribadisce la tutela dell’Aceto balsamico DOP e Igp: le azioni messe in campo a Bruxelles

26-10-2021 | News

Il Ministero delle Politiche agricole ha risposto alla Camera all’interrogazione...

Vertice sul clima COP26: limited edition di whisky “verde” per sensibilizzare verso la sostenibilità

26-10-2021 | Arte del bere

Una edizione limitata di whisky scozzese blend è stata appositamente...

Francia, al via uno studio sull'esposizione ai pesticidi nelle aree viticole

26-10-2021 | Studi e Ricerche

Le agenzie francesi per l'alimentazione e la salute pubblica, Anses...

Russia, restrizioni alla vendita e alte accise fanno impennare gli acquisti illegali di alcolici

26-10-2021 | Trend

Il primo vice capo della commissione bilancio della camera alta...

Accordo Londra-Aukland: eliminati i dazi sul vino neozelandese

26-10-2021 | Estero

Nuova Zelanda e UK hanno raggiunto un accordo di principio...

Valoritalia, da giugno 2020 +13% di imbottigliato in un anno

26-10-2021 | Studi e Ricerche

Quasi 2 miliardi le bottiglie di vino certificate da Valoritalia...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.