News

Anche per il settore dei vini e degli spiriti è essenziale la ripartenza della filiera del fuori casa che ha pesantemente sofferto gli effetti del lockdown. Il Governo ha annunciato l'intenzione di adottare misure per favorire il settore nel corso del primo "Tavolo della gastronomia italiana" che si è svolto nei giorni scorsi al Ministero delle Politiche Agricole, convocato dal ministro Stefano Patuanelli e dalla viceministra allo Sviluppo Economico Alessandra Todde. Lo scopo era quello di sviluppare il confronto, già avviato nei mesi scorsi, sulle tematiche cruciali per il settore ristorativo ed indicare prospettive future di rilancio.  La revisione del codice Ateco, la creazione di un registro delle imprese, la formazione dei giovani, la reintroduzione dei voucher e la riduzione del cuneo fiscale i temi al centro della riunione, che ha visto la partecipazione delle associazioni di categoria del settore, tra cui l'Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, la Federazione Italiana Cuochi, l'Associazione Le Soste, l'Associazione Prof. Cuochi Italiani, Euro Toques Italia, Charming Italian Chef e Jeunes Restaurateurs Italia.  "È iniziato un percorso insieme alla ristorazione, ha detto Patuanelli, e ringrazio le associazioni intervenute perché portano le nostre eccellenze sulle tavole italiane ed estere. È necessario assicurare il dialogo continuativo tra mondo istituzionale e soggetti della filiera", Il ministro ha sottolineato che è allo studio la messa a punto di una misura di sostegno simile al Fondo Ristorazione, "ma più strutturata e con una minore incidenza economica".
Quanto alla riduzione del cuneo fiscale, chiesta dalle associazioni di ristorazione, Patuanelli ha spiegato che "alcuni passi concreti ci saranno già nella prossima legge di Bilancio".  
È stata annunciata inoltre la creazione di una direzione all'interno del Mipaaf dedicata alla ristorazione. 
"I prossimi incontri saranno strutturati con tavoli definiti con i ristoratori e che saranno seguiti da tecnici di ministeri diversi", ha sottolineato la viceministra Todde. 
La prossima riunione del Tavolo della Gastronomia sarà convocata prima della presentazione della Legge di Bilancio e vedrà il coinvolgimento anche del ministero del Lavoro.

Conai: dal 2022 ridotto il contributo ambientale per imballaggi

23-10-2021 | News

Il Consiglio di amministrazione CONAI ha deliberato un’ulteriore riduzione del...

Sui social si parla sempre più di food (+57,4%) e di vino (+29,1%)

23-10-2021 | Studi e Ricerche

In questi ultimi anni il settore del food ha lanciato...

Aceto Balsamico di Modena Igp vince il premio Smau all'innovazione

23-10-2021 | News

Aceto Balsamico di Modena sempre più “innovativo”: al video immersivo...

Esonero contributivo per il periodo di febbraio 2021: ecco la circolare INPS

22-10-2021 | Normative

Segnaliamo la pubblicazione della circolare n. 156 del 21 ottobre...

Noli alle stelle, aumenti record per materie prime ed energia: così si rischia di vanificare la ripresa

22-10-2021 | News

Federvini lancia l’allarme sulle prospettive per i vini, gli spiriti e...

Vision 2030, il primo progetto che unisce manager, imprenditori e professionisti del vino

22-10-2021 | News

“Vision 2030 è un progetto esteso ai contributi di professionisti...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.