News

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha firmato il Decreto per lo stanziamento delle risorse, previste dalla Legge di Bilancio 2023,  per il rifinanziamento dei Contratti di sviluppo a sostegno dei programmi di investimento produttivi strategici e innovativi di grandi dimensioni.

Oltre ad autorizzare lo scorrimento delle istanze già presentate, il provvedimento dispone l’apertura di un nuovo bando dal valore di oltre 390 milioni a sostegno delle filiere produttive strategiche per lo sviluppo del Paese.

Si tratta di una nuova iniziativa che permette il finanziamento di programmi di sviluppo nell’ambito delTemporary Framework Covid-19 in vigore fino al 2023.

In particolare, le domande dovranno avere per oggetto programmi di sviluppo industriali in specifici settori, tra cui rientra il settore alimentare, con esclusione degli ambiti legati alla trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti agricoli.

I progetti di investimento, se presentati da più imprese, dovranno essere funzionali alla nascita o al potenziamento delle filiere di riferimento o, se presentati da singole imprese, dovranno comportare effetti positivi anche per altri attori della filiera. 

Ai fini dell’assegnazione dei fondi saranno anche valutati i seguenti parametri:

  • il positivo impatto sull’occupazione, specialmente di personale qualificato;
  • innovatività, determinata dall’acquisto di beni strumentali “industria 4.0”;
  • il coinvolgimento delle PMI.

Inoltre, sono previsti criteri premiali per le imprese proponenti aventi il rating di legalità o in possesso di certificazioni ambientali.  Le agevolazioni, la cui concessione avverrà entro dicembre, saranno erogate in forma di contributo in conto impianti o contributo diretto alla spesa.

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.