News

Dalla Toscana al Veneto, sono 5 le nuove aree che hanno ottenuto il riconoscimento di Paesaggio rurale storico per l'iscrizione nel "Registro nazionale" che fa capo al ministero delle politiche Agricole, strumento per sostenere il ruolo dell'agricoltore come "Custode del Paesaggio" che con queste ne annovera ad oggi un totale di 27. A quanto rende noto l'ANSA la valutazione dei dossier per l'iscrizione è avvenuta in una riunione in teleconferenza del 31 maggio dell'Osservatorio Nazionale del Paesaggio Rurale, delle Pratiche Agricole e Conoscenze Tradizionali, alla presenza del ministro dell'Agricoltura Stefano Patuanelli: le iscrizioni saranno ufficialmente approvate con un decreto a firma dello stesso ministro nei prossimi giorni. Le candidature approvate riguardano il paesaggio collinare policolturale di Pienza e Montepulciano (Toscana); Il paesaggio rurale storico delle praterie e dei canali irrigui della Val d'Enza (Emilia Romagna); Le colline terrazzate della Valpolicella (Veneto); La corona di Matilde di Alto Reno, terra di castagni (Emilia Romagna); il paesaggio del grano nell'area cerealicola di Melanico in Molise (Molise). "I cinque dossier di candidatura, si andranno a sommare ai ventidue siti già iscritti - spiega all'ANSA Mauro Agnoletti, coordinatore della segreteria scientifica dell'Osservatorio Nazionale del Paesaggio Rurale -, e due pratiche tradizionali: l'Alberata d'Asprinio, Vitigno di Alberata Aversana o Vite Maritata al Pioppo e l'irrigazione tramite sistema Waale in Val Venosta, in Alto Adige".

Confindustria: come attenuare l’effetto-rincari delle commodity

17-01-2022 | News

L'aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali, iniziato...

A Dubai piramide di coppe da champagne da Guinness dei primati

17-01-2022 | Arte del bere

Con un'altezza di 8,23 metri, una piramide realizzata da 54.740...

Doc Sicilia, dal 1° gennaio il sigillo di Stato sulle bottiglie

17-01-2022 | Normative

Dal 1° gennaio 2022 arriva sulle etichette dei vini Doc...

Cina, un mercato destinato a una crescita sempre più lenta? E intanto le etichette locali…

17-01-2022 | News

Il mercato cinese del vino rallenta. l dati registrano una...

Prosecco Doc, oltre 627 milioni di bottiglie e più valore

13-01-2022 | Trend

Le aziende appartenenti al Consorzio di tutela del Prosecco Doc...

Ristorazione in affanno: “Il Governo ci faccia rientrare nel decreto sostegni”

13-01-2022 | News

L’improvvisa ripresa dei contagi che ha compromesso il mese più...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.