Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Da Firenze a Prato, passando per la Costa degli Etruschi, la Maremma e persino l’Isola d’Elba. Saranno tredici per l’esattezza i ristoranti che per la cena di giovedì 9 marzo ospiteranno il Vino Nobile di Montepulciano, grazie ad una iniziativa nata dalla collaborazione del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano con l’Associazione italiana sommelier Toscana.

«Continua con una serata che celebrerà la cucina toscana in abbinamento ai nostri grandi vini – commenta il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Andrea Rossi – grazie alla prestigiosa e proficua collaborazione che il nostro Consorzio sta portando avanti con l’Associazione italiana sommelier Toscana che con i suoi professionisti racconterà ai tanti consumatori e appassionati la nostra Docg».
 
Non è la prima volta che Ais Toscana e Consorzio collaborano, a partire da un evento, il 22 gennaio scorso, per inaugurare la nuova sede di Calenzano, con una degustazione. Nella giornata di promozione del Vino Nobile di Montepulciano, che si terrà il 9 marzo, il Consorzio avrà quindi al suo fianco un partner storico come Ais Toscana, che da sempre opera a fianco della denominazione. “La prima Docg d’Italia è Toscana – spiega il Presidente di Ais Toscana, Cristiano Cini – e la nostra associazione è ben lieta di essere ancora una volta al suo fianco per un evento di valorizzazione e divulgazione come questo. Nel territorio di riferimento di ciascuna delegazione Ais, è stato selezionato un ristorante presso il quale il prossimo 9 marzo un nostro sommelier sarà presente per raccontare il Vino Nobile di Montepulciano ai commensali presenti. Guidandoli in un viaggio attraverso le specificità del territorio, le note sensoriali e l’unicità delle storie dei singoli produttori; tutti elementi di grande importanza per comprendere il valore di un vino. Il ruolo del sommelier è soprattutto questo: una guida autorevole e competente capace di comunicarne tutti i suoi aspetti, anche quelli più profondi, e di coinvolgere il consumatore a 360 gradi per un'esperienza degustativa sempre ai massimi livelli”.   
 
Durante tutta la serata i commensali dei ristoranti aderenti potranno decidere di abbinare al loro menu dei calici di Vino Nobile di Montepulciano, offerti dal Consorzio, raccontati per storia e qualità dai sommelier di Ais che saranno presenti per servire i vini.  

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

Please publish modules in offcanvas position.