Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Da Firenze a Prato, passando per la Costa degli Etruschi, la Maremma e persino l’Isola d’Elba. Saranno tredici per l’esattezza i ristoranti che per la cena di giovedì 9 marzo ospiteranno il Vino Nobile di Montepulciano, grazie ad una iniziativa nata dalla collaborazione del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano con l’Associazione italiana sommelier Toscana.

«Continua con una serata che celebrerà la cucina toscana in abbinamento ai nostri grandi vini – commenta il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Andrea Rossi – grazie alla prestigiosa e proficua collaborazione che il nostro Consorzio sta portando avanti con l’Associazione italiana sommelier Toscana che con i suoi professionisti racconterà ai tanti consumatori e appassionati la nostra Docg».
 
Non è la prima volta che Ais Toscana e Consorzio collaborano, a partire da un evento, il 22 gennaio scorso, per inaugurare la nuova sede di Calenzano, con una degustazione. Nella giornata di promozione del Vino Nobile di Montepulciano, che si terrà il 9 marzo, il Consorzio avrà quindi al suo fianco un partner storico come Ais Toscana, che da sempre opera a fianco della denominazione. “La prima Docg d’Italia è Toscana – spiega il Presidente di Ais Toscana, Cristiano Cini – e la nostra associazione è ben lieta di essere ancora una volta al suo fianco per un evento di valorizzazione e divulgazione come questo. Nel territorio di riferimento di ciascuna delegazione Ais, è stato selezionato un ristorante presso il quale il prossimo 9 marzo un nostro sommelier sarà presente per raccontare il Vino Nobile di Montepulciano ai commensali presenti. Guidandoli in un viaggio attraverso le specificità del territorio, le note sensoriali e l’unicità delle storie dei singoli produttori; tutti elementi di grande importanza per comprendere il valore di un vino. Il ruolo del sommelier è soprattutto questo: una guida autorevole e competente capace di comunicarne tutti i suoi aspetti, anche quelli più profondi, e di coinvolgere il consumatore a 360 gradi per un'esperienza degustativa sempre ai massimi livelli”.   
 
Durante tutta la serata i commensali dei ristoranti aderenti potranno decidere di abbinare al loro menu dei calici di Vino Nobile di Montepulciano, offerti dal Consorzio, raccontati per storia e qualità dai sommelier di Ais che saranno presenti per servire i vini.  

Usa: in arrivo una strategia nazionale per ridurre gli sprechi alimentari e migliorare il riciclo

20-06-2024 | Estero

Il 12 giugno 2024, la Food and Drug Administration (Fda)...

La Thailandia rivede la legge sul controllo degli alcolici

20-06-2024 | Arte del bere

Il 12 giugno 2024, un Comitato dell'Assemblea Nazionale della Thailandia...

Vino: Lollobrigida soddisfatto per la chiusura della procedura di notifica belga all’Ue

19-06-2024 | News

Il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco...

La Russia minaccia di applicare dazi del 200% sul vino di alcuni paesi europei

19-06-2024 | Estero

Il governo russo ha minacciato di imporre una tariffa del...

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

Please publish modules in offcanvas position.