News

Lanciata una campagna a sostegno della riapertura sicura delle frontiere europee: quattro importanti associazioni di settore stanno mobilitando dipendenti e viaggiatori per sollecitare i politici a coordinare e revocare le restrizioni di viaggio in tutta Europa.

Mentre i paesi dell'Ue, infatti, esaminano la proposta della Commissione europea per coordinare l'allentamento delle restrizioni ai viaggi in Europa, Airlines For Europe (A4E), Airports Council International Europe (ACI EUROPE), International Air Transport Association (IATA) e la European Travel Retail Confederation (ETRC) hanno lanciato insieme Destination Summer, con l'obiettivo di lavorare con l'Unione Europea e i politici nazionali per adottare un approccio armonizzato per l'eliminazione delle restrizioni di viaggio, consentendo la ripresa sicura e regolare della libera circolazione per i cittadini europei.

Grazie alle campagne di vaccinazione in corso in tutta Europa, alla crescente evidenza scientifica sull'efficacia dei vaccini, all'aumento delle capacità di test e al miglioramento della situazione epidemiologica, sono ora in atto i presupposti per consentire la riapertura dei viaggi e del turismo in modo coordinato e coerente con misure sanitarie ed evitare ingiuste discriminazioni tra viaggiatori vaccinati/non vaccinati.

La coalizione chiede un approccio europeo comune basato su:

• Il ripristino della libertà di circolazione nell'Ue, in particolare attraverso la rapida attuazione del certificato digitale Covid dell'Ue;

• Il lancio di test a livello europeo convenienti, affidabili e rapidi, se necessario, che consentano la fine delle quarantene e si avvalgano della crescente disponibilità di test antigenici;

• Una spinta per una progressiva ripresa dei viaggi internazionali non essenziali attraverso una revisione periodica della "Lista bianca dell'Ue" e consentendo l'ingresso ai viaggiatori provenienti da paesi terzi con una buona situazione epidemiologica e per quelli inoculati con vaccini autorizzati dall'Ue.

“La libertà di movimento è un principio europeo fondamentale e i cittadini devono potersi muovere liberamente e in sicurezza. Dopo 15 mesi di lockdown e restrizioni di viaggio, è tempo di riunire i viaggiatori in Europa. Abbiamo bisogno di vedere un allentamento coordinato delle restrizioni. La nostra campagna esorta i responsabili politici a riconoscere l'impatto rapido e positivo delle vaccinazioni e delle conoscenze scientifiche acquisite l'anno scorso affinché i paesi dell'Ue possano coordinare e ripristinare meglio la libera circolazione dei cittadini", ha affermato Thomas Reynaert, amministratore delegato, Airlines for Europe (A4E).

“C'è un'enorme domanda repressa per viaggiare di nuovo e non vogliamo riaprire per l'estate, solo per essere di nuovo in isolamento. Viaggiare responsabilmente significa restare al sicuro e in salute in modo che l'Europa abbia maggiori possibilità di una ripresa più rapida e più a lungo termine. Rispettando le misure di sicurezza, insieme possiamo rendere l'estate del 21 indimenticabile per tutte le giuste ragioni”, ha affermato Olivier Jankovec, direttore generale di Airports Council International Europe (Aci Europe).

“Secondo un recente sondaggio della Iata, il 76% delle persone desidera viaggiare per vedere la famiglia e gli amici il prima possibile. Abbiamo i mezzi, con test e vaccinazioni, per riconnettere in sicurezza le persone e riavviare il settore dei viaggi e del turismo in tempo per l'estate. Abbiamo solo bisogno della volontà e del coordinamento dei governi per realizzarlo”, ha affermato Rafael Schvartzman, vicepresidente regionale per l'Europa presso l'International Air Transport Association (Iata).

“Insieme possiamo trasformare in realtà la riapertura dei viaggi e del turismo in Europa quest'estate. Questa è una strategia chiave per garantire la salute e il benessere dei cittadini e la vitalità dell'intera catena del valore dei viaggi e del turismo europeo a lungo termine", ha affermato Julie Lassaigne, Segretario generale della Confederazione europea del commercio al dettaglio di viaggi (Etrc).

Per ulteriori informazioni, visitare www.destinationsummer.eu

 

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.