News

"Il turismo tornerà come prima, più forte di prima. Nel frattempo il governo intende offrire un aiuto a questa industria, che ha avuto tanto danno dalla chiusura così prolungata. E naturalmente l’industria turistica è una figura prominente nel Pnrr". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi oggi all'apertura del G20 che ha riunito i ministri del Turismo dei 20 Paesi.

La riunione di oggi - ha aggiunto Draghi - rappresenta uno dei primi appuntamenti del G20, ed è appropriato e simbolico perché se c’è un Paese che è intrecciato col turismo e vive col turismo, è il nostro.

Come fare ripartire questo importante motore di sviluppo per la nostra economia? "Dobbiamo offrire regole chiare, semplici, per garantire che i turisti possano venire da noi e viaggiare in Italia in sicurezza. A partire dalla seconda metà di giugno - ha annunciato il primo ministro - il certificato verde sarà pienamente operativo all’interno dell’Unione europea. Grazie al pass i turisti saranno in grado di passare da un Paese all’altro senza quarantena, a patto che possano dimostrare di essere guariti dal Covid, di essere vaccinati o di essere negativi ad un tampone". 

Il pass italiano, però, sarà gia in vigore a partire dalla seconda metà di maggio. Le linee guida del G20 di Roma per il futuro del turismo secondo Draghi offrono una strategia chiara per la ripresa di un settore che svolgerà un ruolo essenziale nella ripresa in tutto il mondo, ma "affermano anche la necessità di rendere il turismo più inclusivo, sostenibile, un turismo che protegga l’ambiente e coinvolga le comunità locali". 

"È arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia - ha esortato infine - non vediamo l’ora di accogliervi di nuovo".

Qui il video del presidente Draghi alla conferenza stampa sulla riunione ministeriale G20.

CsC, la risalita del PIL italiano nel 2021 più forte delle attese (+6,1%)

17-10-2021 | News

Quale economia italiana all'uscita dalla crisi? È la domanda a...

Cantine, donne e lavoro. Micaela Pallini a Rai News

17-10-2021 | News

Chimica per formazione e imprenditrice per scelta, Micaela Pallini guida...

Ismea, export vino naviga verso i 7 mld di euro a fine anno

17-10-2021 | Studi e Ricerche

L’Italia del vino cavalca appieno la tumultuosa ripresa della domanda...

Asta benefica del Barolo en primeur: appuntamento il 30 ottobre

15-10-2021 | Arte del bere

Sul modello in voga in Francia già da tempo, ma...

L'Italia del vino sotto la lente: ricerca della Rome Business School

15-10-2021 | Studi e Ricerche

Conferma del primato mondiale nella produzione. "Ritorno alla vigna" da parte...

Vigneti di montagna in Valle Camonica

15-10-2021 | Itinerari

In Valle Camonica, nota in tutto il mondo per le sue straordinarie...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.