News

Nuova presa di posizione della Commissione europea sull’uso del termine “naturale” nell’etichettatura e presentazione dei prodotti alimentari, vini, spiriti e aceti inclusi.

Più precisamente, dopo le considerazioni di DG AGRI sull’uso del termine naturale per i vini, il Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides è intervenuta sulla materia in risposta ad una lettera firmata da numerosi eurodeputati che sollecitavano la Commissione europea ad attivarsi a tutela di una corretta informazione del consumatore nel quadro delle prossime iniziative che saranno intraprese in seguito all’adozione della Strategia From Farm to Fork.

Kyriakides ha affermato, innanzitutto, che la Commissione non considera il termine “naturale” né un’indicazione nutrizionale, né un’indicazione sulla salute ai sensi del reg. CE n. 1924/2006; questa indicazione di carattere generale, molto importante, va comunque letta con attenzione insieme al passaggio successivo.

Infatti, la Commissione prosegue indicando che il termine rientra nel campo delle informazioni volontarie al consumatore disciplinate dall’art. 36 del reg. UE n. 1169/2011: come tale deve essere veritiera, documentabile e non ingannevole per il consumatore, rispondendo ai requisiti fissati dall’art. 7 del medesimo regolamento.

Per questo motivo, la Commissione non ritiene al momento necessario adottare una definizione europea del termine “naturale”, essendo più che sufficiente il quadro normativo offerto dal regolamento sulle informazioni ai consumatori.

Il Commissario ha sottolineato infine che - al pari di ogni altra informazione volontaria al consumatore - la liceità dell’uso del termine “naturale” nell’etichettatura e presentazione di un prodotto alimentare deve essere verificata dalle Autorità nazionali caso per caso, perché - come sempre sostenuto da Federvini - ogni etichetta fa storia a sé e come tale va valutata.

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

Volo in ritardo o cancellato? A Londra c’è il vino di “supporto emotivo”

02-08-2022 | Arte del bere

Sebbene non possa compensare del tutto lo stress di un...

Regno Unito: progetti pilota sulle frontiere per eliminare possibili ripercussioni da Brexit

02-08-2022 | Estero

Il 13 luglio 2022 il ministro britannico per le Opportunità...

La crisi sui dazi cinesi fa crollare le esportazioni di vino australiano di 2,08 miliardi di dollari

02-08-2022 | News

Secondo l'ultimo rapporto sulle esportazioni di Wine Australia, il valore...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.