News

Nuova presa di posizione della Commissione europea sull’uso del termine “naturale” nell’etichettatura e presentazione dei prodotti alimentari, vini, spiriti e aceti inclusi.

Più precisamente, dopo le considerazioni di DG AGRI sull’uso del termine naturale per i vini, il Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides è intervenuta sulla materia in risposta ad una lettera firmata da numerosi eurodeputati che sollecitavano la Commissione europea ad attivarsi a tutela di una corretta informazione del consumatore nel quadro delle prossime iniziative che saranno intraprese in seguito all’adozione della Strategia From Farm to Fork.

Kyriakides ha affermato, innanzitutto, che la Commissione non considera il termine “naturale” né un’indicazione nutrizionale, né un’indicazione sulla salute ai sensi del reg. CE n. 1924/2006; questa indicazione di carattere generale, molto importante, va comunque letta con attenzione insieme al passaggio successivo.

Infatti, la Commissione prosegue indicando che il termine rientra nel campo delle informazioni volontarie al consumatore disciplinate dall’art. 36 del reg. UE n. 1169/2011: come tale deve essere veritiera, documentabile e non ingannevole per il consumatore, rispondendo ai requisiti fissati dall’art. 7 del medesimo regolamento.

Per questo motivo, la Commissione non ritiene al momento necessario adottare una definizione europea del termine “naturale”, essendo più che sufficiente il quadro normativo offerto dal regolamento sulle informazioni ai consumatori.

Il Commissario ha sottolineato infine che - al pari di ogni altra informazione volontaria al consumatore - la liceità dell’uso del termine “naturale” nell’etichettatura e presentazione di un prodotto alimentare deve essere verificata dalle Autorità nazionali caso per caso, perché - come sempre sostenuto da Federvini - ogni etichetta fa storia a sé e come tale va valutata.

Liv-ex Power 100: tornano in evidenza le etichette classiche, l’Italia regge

27-11-2021 | Arte del bere

L'ultima edizione del Liv-ex Power 100, il sito di scambio...

Riparte l’export agroalimentare Ue: in Usa export trainato da vino, distillati e liquori

27-11-2021 | Trend

Riprendono slancio le esportazioni agroalimentari Ue. Secondo i dati della Commissione...

Patuanelli: la Francia potrebbe fare un passo indietro sul Nutriscore

27-11-2021 | News

"La Francia potrebbe fare un passo indietro rispetto al Nutriscore". Lo...

Trieste: esperienze outdoor tra il mare e il Carso

26-11-2021 | Itinerari

Trieste è una città di mare, ma non solo. Alle...

Il Prosecco rosé più amato dagli inglesi? E’ quello di Kylie Minogue

25-11-2021 | Estero

C'è un Prosecco rosé che ha letteralmente "sbancato" nel Regno...

Craft-mania negli Usa: previsto un balzo per gli alcolici artigianali

25-11-2021 | Trend

Nel 2020 i liquori artigianali negli Stati Uniti hanno incrementato...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.