News

Dopo che lo scorso gennaio l’Ustr - United States Trade Representative - aveva annunciato di sospendere qualunque azione verso gli Stati, tra i quali l’Italia, che avevano introdotto la digital tax, venerdì 26 marzo sono stati resi noti i prossimi passi rispetto all’indagine. Si procederà con un avviso pubblico per raccogliere commenti su possibili azioni commerciali da intraprendere.  

L’Ambasciatrice Katherine Tai ha dichiarato: “Gli Stati Uniti si impegneranno a raggiungere un consenso internazionale attraverso l’organismo dell’Ocse sulle questioni fiscali internazionali. Tuttavia, fino a quando non verrà raggiunto un accordo, manterremo aperta l’opportunità di intervenire nell'ambito della procedura prevista dalla Sezione 301, inclusa, se necessario, l'imposizione di tariffe".

Nel frattempo l’Ustr ha deciso di chiudere le indagini contro l'Unione europea e la Repubblica Ceca, mentre l’Italia rimane sotto osservazione. Al momento non sembra che i vini e le bevande spiritose siano prese di mira nell’ambito di questa controversia.

Mega-sequestro di vini falsificati nella provincia cinese del Fujian

05-12-2022 | Estero

Nel Fujian, ricca provincia costiera della Cina meridionale, è stato...

Via libera Ue al piano Pac dell’Italia (sostegni per 35 miliardi)

05-12-2022 | News

La Commissione europea ha dato il via libera al Piano...

Vini, spiriti e aceti, positivo il bilancio 2022 ma cautela su prospettive 2023

02-12-2022 | News

In attesa di un 2023 per il quale gli organismi...

Comitato misto Italia-Francia-Spagna sul vino: la Ue ci ascolti sulle nuove etichette

02-12-2022 | News

Riunito a Roma il Comitato misto franco-spagnolo-italiano per il settore...

Lollobrigida: il governo si impegnerà a snellire la burocrazia per la filiera vino-spiriti

02-12-2022 | News

"Il 2022 è stato un anno complesso, cominciato sotto i...

L’elenco Masaf dei Laboratori designati all'analisi di prodotti biologici

01-12-2022 | Normative

Il ministero delle Politiche agricole ha pubblicato l'elenco dei Laboratori designati...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.