News

Dai grandi produttori alla stessa Federvini, da più parti si chiede di cancellare Vinitaly 2020: troppe le incertezze, non ci sono le condizioni per organizzarsi al meglio. Come riportato dal Sole 24 Ore del 20 marzo, secondo Piero Mastroberardino, Presidente del gruppo Vini di Federvini e dell’Istituto del Vino Italiano di Qualità - Grandi Marchi e titolare dell’omonima cantina “Non ci sono le condizioni per assicurare agli espositori e ai partecipanti un evento di livello internazionale nel solco della storia di Vinitaly. Superato l’isolamento legato al contagio, sarà necessario ripartire con eventi di tipo istituzionale, che richiamino l’attenzione sul rilancio del comparto, allo scopo di superare le forti criticità in atto.  Potremo così raccogliere, anche con l’aiuto di Veronafiere, gli sforzi che il Governo e il Parlamento stanno compiendo in questi giorni per il sostegno alle filiere del Made in Italy. Va messa in atto una strategia che veda coinvolte nell’immediato le parti istituzionali e a seguire nuovamente gli operatori, una volta ristabilite condizioni commerciali e competitive sostenibili”.

Anche per Francesco Marone Cinzano, Proprietario della Tenuta Col d’Orcia, una delle dimore storiche di Montalcino “Nell’immediato, l’annuncio di una nuova data per Vinitaly è stata una mossa coraggiosa ed utile. Ora lo scenario è ben diverso e l’ipotesi di giugno oltre a non apparire semplice non è più attuale, la domanda da porsi è: siamo sicuri che pretendere di fare Vinitaly a tutti i costi nel 2020 sia la scelta giusta? Invece di cercare di portare il mondo a Verona come al solito, evento che appare impossibile, quest’anno dovremmo far arrivare i nostri vini ai quattro angoli del mondo. Un grande sforzo del “Made in Italy”, nel quale Veronafiere ancora una volta sarà in grado di esprimere le proprie capacità professionali”.

 Schermata_2020-03-20_alle_16.42.48.png

"Volti di Barbaresco", mostra permanente che consacra le eccellenze dell'enologia

09-07-2021 | Itinerari

Un’esposizione permanente e in grande formato: le immagini dei produttori...

Aceto Balsamico del Duca festeggia i suoi 130 anni di "oro nero"

24-06-2021 | News

Centotrenta bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Extravecchio...

Valpolicella, primo report annuale: più sostenibilità e contenimento produttivo

24-06-2021 | Trend

Una superficie vitata di 8.398 ettari, con il suo capoluogo...

Ecco le prime regole sulla certificazione di sostenibilità della filiera vitivinicola

24-06-2021 | News

Segnaliamo l’adozione del Decreto Dipartimentale n. 288989 del 23 giugno...

Cina: approvato un piano di sviluppo del vino di 15 anni per la regione di Ningxia

24-06-2021 | Estero

Il governo centrale cinese ha approvato un piano di sviluppo...

Fondazione SOStain, la Sicilia del vino sempre più "green"

24-06-2021 | Trend

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.